Africa, Fmi: “Crescono anche paesi privi di risorse naturali” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Africa, Fmi: “Crescono anche paesi privi di risorse naturali”

“Il decollo della crescita economica dell’Africa dalla metà degli anni ’90 è una storia che va oltre le materie prime”. Lo sostiene il Fondo monetario internazionale, che spiega: “Diversi paesi hanno raggiunto tassi elevati di crescita senza che questa sia stata trainata dallo sfruttamento delle risorse naturali”.
Per inciso: il Fondo monetario internazionale si riferisce al Burkina Faso, l’Etiopia, il Mozambico, il Ruanda, la Tanzania e l’Uganda. “E’ vero – si legge nello studio del Fmi – che in alcuni di questi paesi recentemente sono state trovate enormi risorse, ma quando la crescita è iniziata queste scoperte non erano ancora state fatte”.
L’agricoltura e i servizi hanno giocato un ruolo chiave nell’avanzamento economico di alcuni di questi stati. “La crescita del settore agricolo ha fornito un forte impulso alla crescita in Etiopia e in Ruanda – prosegue il Fmi – i servizi poi sono cresciuti ad una velocità fra l’8 e il 10% annuo. In particolare in Uganda questo settore assieme all’edilizia ha contribuito al 60% della crescita”. Per quel che riguarda il settore manifatturiero il Fmi sottolinea che “è cresciuto in tutti questi paesi” ma che “il suo contributo al Pil resta ancora basso a causa degli alti costi di produzione e alcune limitazioni infrastrutturali come l’elettricità limitata e costosa”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: in Lombardia, da giovedì coprifuoco dalle 23 alle 5

Coprifuoco dalle 23 alle 5 a partire da giovedì 22 ottobre, in Lombardia. Lo prevede l’ordinanza emanata oggi firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza,…

21 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre 9 milioni di download per Immuni

Oltre 9 milioni di download per Immuni, l’applicazione di tracciamento dei contatti per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha reso noto Immuni attraverso un…

21 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente: in Italia, ogni anno l’inquinamento atmosferico costa oltre 1.500 euro procapite

Oltre 1.500 euro. Questo è il costo procapite annuo dell’inquinamento per gli italiani. A stimarlo è uno studio realizzato dall’Epha, l’Alleanza europea per la salute…

21 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Mattarella: «Cure e vaccini disponibili per tutta la popolazione mondiale»

«Le cure e i vaccini» contro il coronavirus «siano disponibili per tutti in tutto il mondo». Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella,…

21 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia