I diritti delle donne nel mondo arabo | T-Mag | il magazine di Tecnè

I diritti delle donne nel mondo arabo

donne_arabeE’ l’Egitto, simbolo della primavera araba, il Paese dove le donne hanno la vita più difficile. E’ il risultato di un’indagine condotta dalla Fondazione Thompson Reuters, riportata nel Rapporto I diritti delle donne e il mondo arabo.
Lo studio è basato su parametri come la violenza di genere, i diritti riproduttivi e gli spazi che al sesso debole vengono concessi in contesti familiari, sociali, economici e politici. In Egitto, per esempio, delle 987 donne egiziane che nel 2012 si sono candidate alle elezioni solo nove sono state elette. Altro dato allarmante è quello relativo alle molestie a sfondo sessuale, una pratica subita dal 99% delle donne (fenomeno non punibile in quasi nessuna realtà araba). Il secondo posto spetta all’Iraq, dove la situazione appare peggiore di quanto non la fosse sotto il regime di Saddam Hussein. Seguono a ruota l’Arabia Saudita, dove le donne non hanno nemmeno il diritto di guidare; la Siria dove le donne delle diverse fazioni sono vittime di rapimenti e stupri da parte degli uomini degli schieramenti avversari; e lo Yemen dove è assai diffusa la pratica di sposare donne sotto i 15 anni. Al capo opposto della classifica compaiono invece le Isole Comore dove le donne non vengono discriminate in caso di divorzio e dove sono il 20% dei ministri è donna. Per quanto riguarda la tutela dei diritti troviamo al secondo posto l’Oman seguito da Kuwait, Giordania e Qatar.

 

Scrivi una replica

News

Ue, rinnovato regime di sanzioni contro Isis e al-Qaeda

Il Consiglio dell’UE ha rinnovato oggi il regime di sanzioni contro l’Isis e al-Qaeda (che consistono tra le altre cose in un congelamento dei beni…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Nell’Ue, tra marzo e giugno, 168mila decessi in più rispetto alla media»

Tra marzo e giugno 2020, nei 26 Paesi dell’Unione europea che hanno reso disponibili i dati, sono stati registrati 168mila decessi in più rispetto al…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Spadafora: «Su palestre, piscine e centri sportivi prevalsa scelta di buon senso»

«Palestre, piscine e centri sportivi restano aperti!». Ill ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha commentato così le misure contenute nell’ultimo…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo i contagi hanno superato i 40 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 40.076.184 A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia