Addio WinAMP. La chiusura dopo 15 anni di attività | T-Mag | il magazine di Tecnè

Addio WinAMP. La chiusura dopo 15 anni di attività

di Matteo Buttaroni

winampWinAMP, il noto software di riproduzione multimediale, chiude i battenti e con lui anche tutti i servizi web associati. A darne la notizia è il sito del servizio stesso che in un annuncio spiega che da qui a un mese non sarà più possibile effettuare il download del software.
I motivi dell’ormai imminente chiusura sono ancora un mistero, anche perché secondo alcune indiscrezioni, WinAMP continuerebbe a generare ancora circa sei milioni di dollari all’anno di ricavi. Dunque la sospensione del servizio che ha segnato gli ultimi 15 anni di era informatica sembra risieda in una cattiva gestione da parte del colosso AOL, ovvero la corporation che, con una cessione del valore di circa 80 milioni di dollari, acquisì il software dagli sviluppatori della Nullsoft: Justin Frankel, Gianluca Rubinacci e Tom Pepper.
I tre oltre ad aver sviluppato WinAMP, prima per Windows e solo successivamente per Mac, hanno anche il merito di essere i creatori di Gnutella: uno dei primi e più famosi network Peer to Peer, dedicati quindi alla condivisione di file.
Nato con l’obiettivo unico di riprodurre file musicali, WinAMP si è poi evoluto divenendo uno dei più importanti software di gestione multimediale. La sua importanza la deve anche al fatto che è stato uno dei primi programmi in grado di leggere i file Mp3. Non solo, anche uno dei primi in grado di masterizzarli in formato Wav.
E ancora: fu il pioniere delle funzioni per la creazione e la fruizione delle web radio e delle web tv.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 41,8 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 41.809.596. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre cento accademici hanno chiesto misure restrittive più drastiche al governo

Oltre cento scienziati e docenti universitari hanno scritto un appello al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e a quello del Consiglio, Giuseppe Conte. Nella lettera,…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Negli Stati Uniti, con il coronavirus persi 2,5 milioni di anni di potenziale vita umana»

Circa 2,5 milioni di anni di potenziale vita umana. A tanto ammonta il “costo” del coronavirus negli Stati Uniti. La stima è contenuta in uno…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito e Giappone firmano accordo commerciale

È stato siglato oggi il primo accordo commerciale post-Brexit per il Regno Unito. Si tratta dell’intesa con il Giappone (firma avvenuta a Tokyo, presente per…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia