I collaboratori domestici in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

I collaboratori domestici in Italia

lavoratrice_domesticaSecondo un’indagine dell’Associazione italiana dei datori di lavoro negli ultimi due anni il numero delle collaboratrici domestiche italiane è triplicato. Nell’82,4% dei casi si tratta di donne e nel 56,8% di donne con un’età compresa tra i 36 ed i 50 anni. Nel 77,3% dei casi i collaboratori che lavorano prestando assistenza alle famiglie sono migranti. Al contrario di Nord e Centro Italia dove rispettivamente il tasso di collaboratori domestici migranti si attesta all’81,4% e all’81,7%, nel Mezzogiorno si nota una maggiore incidenza degli italiani. Si parla infatti del 35,7% di collaboratori domestici italiani.
Dallo studio emerge che sono 232 mila le collaboratrici straniere con contratto di lavoro regolare, pari al 38% del totale. Di contro, sono oltre 463mila le collaboratrici presenti in Italia irregolarmente o regolarmente presenti ma senza contratto. Un dato che si attesta al 62%.
Evidente dunque che solo una lavoratrice su tre è in regola. Sono invece il 26,4% del totale le assistenti italiane con condizioni contrattuali totalmente regolari contro il 36,9% delle assistenti straniere. Sono invece il 20,5% del totale le assistenti italiane con condizioni contrattuali parzialmente irregolari contro il 42,9% delle assistenti straniere. Per quanto riguarda la totale irregolarità sembra essere una condizione soprattutto delle assistenti italiane: si parla infatti del 53,1% contro il 20,2% delle assistenti straniere.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, la Francia anticipa il coprifuoco alle 18

Il virus continua a costringere i governi ad adottare misure più stringenti per contenere la pandemia: dopo la Cina, che ha imposto il lockdown in…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Paesi Bassi: si è dimesso il governo guidato da Rutte

Il governo olandese si è dimesso. Lo ha annunciato il premier Mark Rutte, in carica dal 2010. Fatale uno scandalo che ha coinvolto circa 20mila…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, misure più dure per entrare in Belgio dai Paesi extra Ue

Il Belgio, a causa del protrarsi della pandemia, ha inasprito le regole per l’ingresso dai Paesi extra Ue, incluso il Regno Uniti.  In concreto, ai…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Berlino: «Prendere molto sul serio la mutazione del virus»

«Il governo osserva con grande attenzione gli effetti della mutazione del Covid, che si è diffusa in Gran Bretagna e Irlanda, e anche i Laender…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia