Verso le primarie del Pd: Renzi in fuga | T-Mag | il magazine di Tecnè

Verso le primarie del Pd: Renzi in fuga

L'outlook politico Tecnè-TGCOM24

cuperlo_renzi_civatiAd oggi la partecipazione alle primarie del Partito democratico, in programma l’8 dicembre, oscilla tra 0,9 e 2,1 milioni di italiani. La competizione democratica, al momento, vede in testa il sindaco di Firenze, Matteo Renzi. Questo è quanto emerge l’Outlook politico dell’istituto di ricerca Tecnè per TGCOM24, dedicato alle primarie del Pd.
Nel corso della rilevazione, datata 5 dicembre, l’1,9% degli intervistati si è dichiarato sicuro di votare alle primarie del Pd. Di contro, il 60,4% ha invece ammesso che “sicuramente” non vi prenderà parte. Il 13,3% ha preferito non indicare la sua partecipazione o meno alle votazioni. Prendendo in considerazione “chi ha dichiarato quale candidato voterà alle primarie”, Matteo Renzi otterrebbe da un massimo del 62% delle preferenze ad un minimo del 56%. Percentuali decisamente più alte rispetto a quelle che otterrebbero altri due candidati alle primarie: Cuperlo (28% – 34%) e Civati (6% – 12%). Ma le intenzioni di voto subiscono una variazione a seconda del numero degli elettori che si recheranno alle urne. E così nel caso in cui i votanti raggiungessero quota 2,1 milioni, Renzi otterrebbe il 56%, Cuperlo il 26% e Civati il 7,3%. Qualora i votanti fossero 1,8 milioni, l’attuale sindaco di Firenze arriverebbe al 54,9%, Cuperlo salirebbe al 27,7% e Civati all’8,1%. Nel peggiore dei casi, con il numero degli elettori che si fermerebbe a 900 mila, Renzi si attesterebbe al 52,2%, Cuperlo raggiungerebbe quota 32,6% mentre Civati conquisterebbe il 10,1% delle preferenze.
Allontanando la nostra attenzione dalle vicende interne al Pd, emerge la crescita degli italiani che esprime un giudizio negativo sull’operato del governo Letta (+0,5%), arrivando a quota 47,4%. Positivo il giudizio del 35,6% degli intervistanti. Incerto il restante 17%.
Il centrodestra (Forza Italia, Lega e altri) si confermerebbe la prima coalizione con il 35,9% delle preferenze, in aumento dello 0,5% rispetto alla precedente rilevazione. In leggero calo (-0,1%), il centrosinistra (Partito democratico, Sel e altri) che si attesterebbe a quota 30,7%. Singolarmente il Pd otterrebbe il 26,8% (+0,4%), ottenendo così il maggior numero di preferenze. Dietro di qualche punto percentuale e in aumento rispetto alla precedente rilevazione, il Movimento 5 Stelle al 23,8% (+0,4%) e Forza Italia al 22,8% (+0,6%). Si ferma al 5,4% il Nuovo Centrodestra, in calo dello 0,8%. L’area degli incerti/non voto rappresenta il 47,6% del campione, in lieve calo rispetto alle rilevazioni del 29 novembre scorso, quando si attestò al 48%.

Il sondaggio è stato effettuato tra il 3 e il 4 dicembre 2013 con metodo Cati su un campione probabilistico articolato per sesso, età, area geografica, ampiezza centri con ponderazione all’universo sociodemografico e politico composto da 1.000 intervistati. Margine d’errore +/- 3,1%.

Sfoglia l’outlook politico Tecnè-TGCOM24

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, la BCE ha lasciato invariati i tassi di interesse

La BCE, la Banca centrale europea, ha lasciato invariati i tassi di interesse. I tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di…

21 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ue: «I ritardi sulle consegne dei vaccini Pfizer-BioNTech assorbiti entro metà febbraio»

«Questa settimana ci sono stati ritardi sulla consegna delle dosi di vaccini» Pfizer-BioNTech «per tutti gli Stati membri, ma saranno assorbiti entro metà febbraio». Lo ha…

21 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gran Bretagna, 2mila evacuati a Manchester per la tempesta Christoph

A causa della tempesta Christoph, circa 2mila abitazioni sono state evacuate nell’area di Manchester. La tempesta ha causato allagamenti in varie parti del Paese.…

21 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Biden: «Le nostre sfide sono il vaccino, l’economia e il razzismo»

«La distribuzione e la somministrazione del vaccino contro il Covid sono la maggiore sfida logistica americana, insieme al salvataggio l’economia». Lo ha detto il presidente…

21 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia