Chi ha vinto le primarie online | T-Mag | il magazine di Tecnè

Chi ha vinto le primarie online

In realtà Renzi per capacità d'ingaggio, ma Civati si è saputo difendere benissimo

giuseppe_civatiLa premessa, doverosa, è che pure stavolta Twitter non ha “spostato” granché. Tuttavia analizzare le dinamiche online che precedono una competizione elettorale, siano esse primarie come nel caso ultimo del Pd, elezioni locali o nazionali, è un esercizio di scuola interessante. L’internettizzazione delle campagne elettorali può definirsi ormai una scienza (magari non esatta) in voga dal 2008 di Obama ad oggi. Molti osservatori hanno sostenuto in queste ore come il vincitore morale su Twitter delle primarie sia stato Giuseppe Civati. Il deputato democratico è un assiduo frequentatore della Rete, da anni gestisce un blog molto seguito e sui social network, soprattutto, ha creato lo zoccolo duro della sua base. A guardare il numero di followers non c’è però battaglia. Anche qui, come alla prova del voto, stravince Mattero Renzi con 698.118 “seguaci”. Civati ne ha 117.832, Cuperlo si ferma a 20.856. Civati e il suo staff, però, sono stati in grado di avviare alcune campagne divertenti e coinvolgenti (devono esserlo sempre, online), da #civoti a #vincecivati. Un modello emulato in qualche misura da Cuperlo che su Twitter ha proposto l’hashtag #megliocuperlo. Renzi, al contrario, ha mantenuto uno stile più sobrio, quasi da segretario in pectore, volto a confrontarsi con l’elettorato, basti pensare alle dirette Twitter di queste settimane #matteorisponde. Su Europa, Vincenzo Cosenza di Blogmeter, qualche giorno fa ha illustrato l’analisi delle conversazioni online. “Dal 30 novembre al 6 dicembre – scriveva Cosenza – il numero di conversazioni sulle primarie ha superato di poco i 300.000 messaggi, per il 91 per cento provenienti dai social network. Di questi la fetta più consistente, pari al 58 per cento riguarda Matteo Renzi, il 27 per cento Giuseppe Civati e il 15 per cento Gianni Cuperlo”. Il più vasto bacino, inoltre, ha permesso al neosegretario del Pd “di ottenere le migliori performance anche in termini di interazioni complessive. Nell’ultima settimana ha stimolato circa 233.000 interazioni su Facebook (somma di like, commenti, condivisioni, post spontanei in bacheca) e circa 34.000 su Twitter (somma di menzioni e preferiti)”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre 24milioni di casi negli Usa

Sono oltre 24 milioni i casi registrati da inizio pandemia negli Stati Uniti, dove si contano anche 400mila vittime.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 118 nuovi casi in Cina

Sono 118 i nuovi casi di coronavirus registrati in Cina, i cui 106 trasmessi localmente e 12 importati.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, con coprifuoco alle 18 casi diminuiti del 16%

Le misure restrittive adottate in Francia e il coprifuoco anticipato alle 18 cominciano a dare effetti positivi sulla pandemia. Infatti, il numero di contagi è…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico: «Biden riveda riforme sull’immigrazione»

«Il nuovo presidente americano deve rivedere sulle riforme politiche di immigrazione del Paese. Lo ha detto il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, mentre migliaia…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia