Immigrati, Kyenge: “Impossibile non adeguarci a norme comunitarie” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Immigrati, Kyenge: “Impossibile non adeguarci a norme comunitarie”

“Tutto il governo si è pronunciato su questo. Siamo stati i primi a chiedere un controllo e i responsabili sicuramente dovranno pagare per l’accaduto. L’Italia in questo momento non può non adeguarsi alla norme dell’Unione Europea, non può non adeguarsi al rispetto delle persone. Episodi come questo non rappresentano il Paese”. A dirlo, parlando ai microfoni dell’agenzia di stampa Adnkronos, è stato il ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge. Il ministro è intervenuto a margine di un’audizione nella commissione Diritti umani del Senato, a proposito della minacciata procedura di infrazione da parte delle autorità europee.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre 24milioni di casi negli Usa

Sono oltre 24 milioni i casi registrati da inizio pandemia negli Stati Uniti, dove si contano anche 400mila vittime.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 118 nuovi casi in Cina

Sono 118 i nuovi casi di coronavirus registrati in Cina, i cui 106 trasmessi localmente e 12 importati.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, con coprifuoco alle 18 casi diminuiti del 16%

Le misure restrittive adottate in Francia e il coprifuoco anticipato alle 18 cominciano a dare effetti positivi sulla pandemia. Infatti, il numero di contagi è…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico: «Biden riveda riforme sull’immigrazione»

«Il nuovo presidente americano deve rivedere sulle riforme politiche di immigrazione del Paese. Lo ha detto il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, mentre migliaia…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia