Minori, Garante: “I mass media rispettino i diritti dei più giovani” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Minori, Garante: “I mass media rispettino i diritti dei più giovani”

Durante la Conferenza dei Garanti dell’Infanzia e dell’Adolescenza è emerso che le autorità continuano “a registrare da parte di molte testate web, trasmissioni televisive e giornali, una pericolosa disinvoltura, sconfinante nella scorrettezza, nel trattare la materia delicata dei minorenni. Ricordiamo quanto avvenuto al bambino di Cittadella, o alle ragazze dei Parioli a Roma, ma anche negli ultimi giorni con il recente caso di Rapallo si sono associate le immagini di fatti di cronaca precedenti con una leggerezza e superficialità che non ci si può permettere quando si ha a che fare con bambini e adolescenti. Per questo la Conferenza nazionale di garanzia dell’infanzia e dell’adolescenza vuole richiamare coloro che operano nel mondo della comunicazione al pieno rispetto dei principi sanciti dalla Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, ribadita da diversi codici deontologici che il mondo dell’informazione si è dato, come la Carta di Treviso e il Codice di autoregolamentazione tv e minori. Basta dunque con l’esibizione di dettagli, con la violazione di qualsiasi forma di privacy, con la ricerca del sensazionalismo a tutti i costi. Basta con la pubblicazione di nomi e foto dei minorenni, basta con la corsa allo scoop, spesso inesistente. Auspichiamo un rinnovato e concreto impegno da parte degli organismi di categoria, dei direttori di testata e dei singoli giornalisti. I principi e le linee guida di comportamento sono già sanciti. Si tratta di rispettarli, sempre e comunque, senza cedere al miraggio dell’audience o delle vendite”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, finisce il lockdown a Melbourne. E’ stato il più lungo al mondo

Finisce il lockdown a Melbourne. E’ stato il più lungo al mondo dall’inizio della pandemia di coronavirus. Infatti, la città ha trascorso 262 giorni in…

21 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Visco: “La ripresa è dipendente dal sostegno pubblico”

“Il quadro di ripresa economica, che vede quest’anno una crescita superiore al previsto attorno al 6% e un debito/Pil in riduzione, è uno scenario che…

21 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giornata del Risparmio, Mattarella: “Il risparmio delle famiglie contribuirà alla ripartenza”

La giornata del Risparmio è caratterizzata, quest’anno da una ripresa dei ritmi produttivi e dei consumi delle famiglie, alle quali è associata una ripresa degli…

21 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 82,24 dollari al barile e Brent a 85,46 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 83,24 dollari al barile mentre il Brent a 85,46 dollari.…

21 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia