Carburanti, Codacons: “Antitrust apre indagine su petrolieri e benzinai” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Carburanti, Codacons: “Antitrust apre indagine su petrolieri e benzinai”

A seguito di un esposto sui prezzi dei carburanti presentato dal Codacons lo scorso 28 dicembre, l’Antitrust ha aperto una pratica per verificare l’esistenza di comportamenti lesivi dei diritti dei consumatori.
Nello specifico l’associazione denunciava all’Autorità come, a partire dal 20 dicembre 2013, ossia in concomitanza con l’inizio delle festività natalizie, si siano registrati in Italia rincari che hanno portato i listini dei carburanti ad una media di 1,796 euro/litro per la benzina (con punte di 1,830) e 1.726 euro/litro per il gasolio. Nell’ esposto il Codacons sottolineava inoltre l’abnorme rincaro del Gpl, i cui listini al dettaglio hanno subito durante le feste di Natale un aumento del 15% rispetto al mese precedente, e un maggior esborso monetario per gli automobilisti pari a 4 euro a pieno.
L’associazione ha dunque chiesto all’Antitrust di verificare se le variazioni al rialzo dei prezzi dei carburanti, che puntualmente si verificano ogni anno in occasione delle partenze degli italiani, possano aver configurato speculazioni o altri illeciti a danno dei consumatori.
Oggi l’Autorità ha deciso di vederci chiaro e ha aperto una pratica presso la Direzione Energia e Industria, volta a verificare se effettivamente i rincari dei carburanti registrati lo scorso Natale siano di natura speculativa e abbiano rappresentato una violazione dei diritti dei consumatori.
E’ quanto si legge in una nota diffusa da Codacons.

 

Scrivi una replica

News

G20, Putin parteciperà al vertice in programma il 15 e il 16 novembre in Indonesia

Il presidente russo, Vladimir Putin, potrebbe partecipare al G20, che si terrà il 15 e il 16 novembre sull’isola di Bali, in Indonesia. Il leader…

27 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Nessun missile russo può spezzare il morale degli ucraini»

«Nessun missile russo, nessun attacco può spezzare il morale degli ucraini. E ciascuno dei loro missili è un argomento nei nostri negoziati con i partner».…

27 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Scholz: «Evitare un conflitto tra Nato e Russia»

«Abbiamo parlato del sostegno all’Ucraina e del fatto che, con misure toste, faremo tutto il possibile per appoggiarla. Ma abbiamo anche sottolineato il fatto che…

27 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Draghi: «Putin non deve vincere»

«Putin non deve vincere». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, secondo quanto si apprende dalle agenzie di stampa, al G7 in corso a Elmau,…

27 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia