Banche, Draghi: “Le più deboli dovranno chiudere” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Banche, Draghi: “Le più deboli dovranno chiudere”

Intervistato dal quotidiano svizzero Neue Zuercher il presidente della Banca centrale europea, Mario draghi, ha detto: “Le banche deboli europee dovrebbero uscire dal mercato. Stiamo prendendo la cosa molto seriamente. Nel caso dovesse emergere qualche debolezza, la metteremo in luce e prenderemo le appropriate contromisure.
Il denaro dei contribuenti sarà utilizzato solo come ultima risorsa nel caso di fallimenti delle banche. Non si tratta di ottimismo, le nuove regole europee, che non esistevano quando la crisi è scoppiata prevedono questo tipo di meccanismo.
C’è un impegno a livello di ministri delle finanze e di capi di stato che prevede il coinvolgimento dei creditori delle banche”.

 

Scrivi una replica

News

G20, Putin parteciperà al vertice in programma il 15 e il 16 novembre in Indonesia

Il presidente russo, Vladimir Putin, potrebbe partecipare al G20, che si terrà il 15 e il 16 novembre sull’isola di Bali, in Indonesia. Il leader…

27 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Nessun missile russo può spezzare il morale degli ucraini»

«Nessun missile russo, nessun attacco può spezzare il morale degli ucraini. E ciascuno dei loro missili è un argomento nei nostri negoziati con i partner».…

27 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Scholz: «Evitare un conflitto tra Nato e Russia»

«Abbiamo parlato del sostegno all’Ucraina e del fatto che, con misure toste, faremo tutto il possibile per appoggiarla. Ma abbiamo anche sottolineato il fatto che…

27 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Draghi: «Putin non deve vincere»

«Putin non deve vincere». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, secondo quanto si apprende dalle agenzie di stampa, al G7 in corso a Elmau,…

27 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia