Crisi economica, Lagarde: “Bisogna proteggere i lavoratori” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Lagarde: “Bisogna proteggere i lavoratori”

Il direttore del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, nel corso della presentazione del libro del Fmi “Crescita e occupazione: sostenere la ripresa europea, ha spiegato: “Bisogna proteggere i lavoratori, e non solo i posti di lavoro. Oggi abbiamo un mercato del lavoro dove la tecnologia si evolve velocemente spingendo fuori dal mercato del lavoro. Di fronte a questa situazione va permesso al lavoratore di sviluppare le proprie capacità per passare al lavoro successivo.
Per far ripartire l’economia in Europa politiche intelligenti di consolidamento fiscale sono una ‘conditio sine qua non’ nel breve periodo. Per garantire un tale consolidamento occorre lavorare su tre priorità: la creazione di un sistema di reazione, la riduzione del debito, e la riforma del mercato del lavoro. Avere un sistema di reazione vuol dire avere in piedi l’unione bancaria. L’Unione bancaria serve per stabilizzare il settore finanziario ed evitare contagi, e allo stesso tempo riduce l’incertezza degli investitori. Ma per far ripartire l’economia non servono solo riforme strutturali, ma un combinazione di interventi”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Usa: meno di 40 mila casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato meno di 40mila casi nelle ultime 24 ore, stando al consueto bollettino della Johns Hopkins University, un dato che non…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Congo, ucciso magistrato che indagava su morte Attanasio

È stato ucciso in Congo il magistrato militare che indagava sull’agguato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia