Si viaggia sempre meno. Sorrento la località preferita | T-Mag | il magazine di Tecnè

Si viaggia sempre meno. Sorrento la località preferita

vacanzaNel corso del 2013 sono stati oltre 63 milioni i viaggi con pernottamento fatti dai residenti in Italia. Un numero in calo del 19,8% rispetto agli oltre 78 milioni del 2012. Un calo che ha portato il numero medio dei viaggi pro capite da 1,3 a uno. Insieme al numero dei viaggi si è ridotto anche il numero delle notti passate fuori casa, del 16,8%, passando da oltre 501 milioni di notti a 417 milioni. Secondo l’Istat i dati in calo appena riportati sono frutto “anche della riduzione della quota di persone che mediamente viaggiano in un trimestre”. Passate infatti dal 23,2% del 2012 al 20,1% del 2013. Un fenomeno osservabile in tutte le aree del Paese, sebbene risulti più marcato al Nord, dove il calo è stato del 15,6%. Si tratta ormai di un trend negativo che tra il 2009 ed oggi ha portato ad una perdita di quasi 60 milioni di viaggi.
Quelli per vacanze, che rappresentano il 91% del totale, sono scesi del 16,4% rispetto al 2012. In calo soprattutto le vacanze brevi, che registrato una contrazione del 23,4% per quanto riguarda i viaggi e del 22,4% per quanto riguarda invece le notti. Guardando alle vacanze lunghe gli stessi parametri sono scesi rispettivamente del 10,2% e del 13,7%. Le destinazione preferite dai residenti in Italia risultano essere la Spagna e la Francia: la prima, spiega ancora l’Istat, per le vacanze lunghe (13,1%), la seconda per quelle brevi (16,4%). La Germania è invece il paese più visitato per motivi di affari (24,4%). Tra le extra-europee per motivi di lavoro, gli Stati Uniti (4,6%).
A proposito di viaggi di lavoro: spostamenti i pernottamenti registrano cali rispettivamente del 43% e del 47,5% rispetto al 2012. I viaggi con mete italiane rappresentano il 79,8% del totale e mostrano un calo del 19,4%. Il numero dei viaggi verso l’estero sono invece scesi del 21,1%. Sempre meno quelli che prevedono pernottamenti in albergo (-23,9%) e in alloggi privati (-18,5%), soprattutto se in affitto (-29,2%). Diminuiscono anche le vacanze brevi trascorse nelle case di proprietà (-28,6%) o messe a disposizione gratuitamente da parenti o amici (-21,2%).
Sebbene tutti gli indicatori riguardanti i viaggi siano in calo, una buona notizia giunge dal verdetto dell’Online Reputation Ranking che classifica le migliori cento località turistiche al mondo sulla base delle valutazioni degli utenti alle strutture ricettive. Secondo una nota di Trivago è Sorrento, con l’84,71%, la località preferita. Segue la città tedesca di Dresda, con l’84,13%, mentre al terzo posto compare quella polacca di Danzica, con l’84,01%. Il piazzamento di Sorrento in testa alla classifica non è l’unico che riguarda l’Italia: nella top 100 compaiono infatti altre sette località nostrane. Sono Verona al 14esimo posto, Venezia al 21°, Firenze al 26°, Palermo al 45°, Napoli al 54°, Roma al 60° e Milano all’82°.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Italia nelle ultime 24 ore registrati 1.912 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.912 casi positivi, il numero giornaliero più alto dalla fine del lockdown. Lo ha reso noto il ministero…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Prometeia prevede un calo del 9,6% per il Pil italiano nel 2020

Il centro studi Prometeia ha aggiornato le stime sull’economia italiana nel 2020 e nel 2021, indicando un calo del PIL del 9,6% quest’anno e una…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, attacco presso l’ex sede di Charlie Hebdo: quattro persone ferite

Un attacco a Parigi nella tarda mattinata di oggi, nei pressi dell’ex sede di Charlie Hebdo, che nel gennaio 2015 fu teatro della strage compiuta…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fratelli d’Italia, Raffaele Fitto positivo al coronavirus

Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia ha annunciato su Facebook di essere risultato positivo al tampone per il coronavirus. Positiva anche la…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia