In calo la fiducia nel governo Renzi | T-Mag | il magazine di Tecnè

In calo la fiducia nel governo Renzi

La coalizione di centrodestra raggiunge il 39,6% dei consensi. Il monitor politico di Tecnè per TGCOM24

matteo_renziNon sono passate nemmeno due settimane dal giuramento e l’esecutivo guidato da Matteo Renzi già perde punti. Esattamente, rispetto alla scorsa settimana, ha perso lo 0,4% dei giudizi positivi: forse pochi ma comunque un calo rispetto all’aumento (dello 0,7%) riscontrato dal governo Letta a circa due settimane dall’insediamento a Palazzo Chigi. Il 44,3% degli intervistati da Tecnè per il monitor politico di TGCOM24 ha espresso un giudizio positivo riguardo il governo Renzi, il 35,4% lo ha invece giudicato negativamente mentre il 20,3% non indica.
Passando alle intenzioni di voto il Partito democratico con il 28,8% dei consensi si mostra in calo dello 0,1% rispetto alla scorsa rilevazione e in aumento del 3,4% sulle politiche. Forza Italia guadagna invece lo 0,3% sulle scorse rilevazioni e, se non si fosse scisso dal Ncd (+0,1% rispetto alla scorsa settimana), avrebbe guadagnato 7,6 punti percentuali rispetto alle politiche del 2013.
Il Movimento 5 Stelle sulla precedente analisi perde ben 1,7 punti percentuali e si mostra in calo del 3,9% in confronto alle politiche.
Crescono dello 0,2%, dello 0,1% e ancora dello 0,2% Lega Nord (4,2%), Udc (2,3%) e Fratelli d’Italia (2,9%). Sale al 3% Sel, che mostra un +0,3% sulla scorsa settimana e un calo dello 0,2% sulle elezioni politiche.
Per quanto riguarda invece le coalizioni, Tecnè evidenzia ancora un leggero aumento del centrosinistra, che si porta al 33,7% rispetto al 33,4% della scorsa rilevazione. Sale anche il centrodestra, passando dal 38,8% al 39,6%.
Nell’ipotesi Italicum, se si andasse a votare oggi e si dovesse ricorrere al ballottaggio, vincerebbe il centrodestra con il 50,9% dei voti contro il 49,1% del centrosinistra. Entrando invece nell’ottica delle elezioni europee, se si andasse oggi alle urne il Partito Democratico prenderebbe il 28,2%, superando Forza Italia e il Movimento 5 Stelle che si fermerebbero rispettivamente al 24% e al 22,4%. Gli altri partiti, Lega Nord, Nuovo Centrodestra e Fratelli D’Italia, otterrebbero meno del 5% e Sel e Udc meno del 3%.

Il sondaggio è stato effettuato il 4 marzo 2014 con metodo Cati su un campione probabilistico articolato per sesso, età, area geografica, ampiezza centri con ponderazione all’universo sociodemografico e politico composto da 1.000 intervistati. Margine d’errore +/- 3,1%.

Sfoglia il sondaggio Tecnè-TGCOM24

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, quarantena e tampone obbligatori per chi viene in Italia dal Regno Unito

Quarantena obbligatoria di 5 giorni con obbligo di tampone per chi arriva in Italia dal Regno Unito. Lo prevede un’ordinanza firmata dal ministro della Salute,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, dal 26 giugno via obbligo mascherine all’aperto

Anche la Spagna, come la Francia alcuni giorni fa, ha annunciato che a breve toglierà l’obbligo di mascherina all’aperto. A riferirlo il premier Pedro Sanchez,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, Trump: «Deciderò se ricandidarmi dopo elezioni midterm»

L’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è tornato a parlare non escludendo una sua ricandidatura nel 2024, ipotesi di cui si discute da tempo.…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Novara, sindacalista muore investito da un camion durante una manifestazione

Adil Belakhdim, 37 anni, coordinatore interregionale dei SiCobas, è morto questa mattina investito da un camion. L’episodio è avvenuto davanti ai cancelli della Lidl di…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia