Poste Italiane, commissione Lavori Pubblici a favore della privatizzazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Poste Italiane, commissione Lavori Pubblici a favore della privatizzazione

Con dieci voti a favore e nove contrari la commissione Lavori pubblici del Senato ha espresso parere favorevole al decreto per la privatizzazione delle Poste italiane. In una nota del Movimento 5 Stelle si legge: “Su Enav la discussione ha prodotto un rinvio del voto sancito dall’imbarazzo del relatore all’estensione del parere favorevole. Durante la discussione, i senatori del Partito Democratico Ranucci e Filippi hanno dovuto precisare i rapporti di lealtà al Governo, come se il Governo Renzi fosse una fede e non il mero l’esecutore della volontà del Parlamento. Abbiamo richiesto al Governo chiarezza nell’affermare che gli otto miliardi previsti dall’incasso di queste due privatizzazioni non sono nulla rispetto ai 2100 miliardi di debito pubblico ed ai 50 miliardi all’anno per vent’anni del fiscal compact. Dopo aver ascoltato le parole dell’ex ministro Saccomanni, il sottosegretario all’economia Baretta ha confermato che Poste Italiane ed Enav verranno vendute per ridurre il debito pubblico, ma nel suo intervento ha pure confermato che il prossimo anno si dovrà iniziare a pagare il conto del fiscal compact e che le privatizzazioni in atto non basteranno”.

 

Scrivi una replica

News

Usa-Germania, incontro Biden-Merkel il 15 luglio

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, riceverà la cancelliera tedesca Angela Merkel alla Casa Bianca il prossimo 15 luglio. Lo ha riferito il portavoce…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Ad aprile, prestiti a famiglie, settore privato e società non finanziarie in crescita»

Ad aprile, i prestiti al settore privato, alle famiglie e alle società non finanziarie sono aumentati. Lo rende noto la Banca d’Italia, riferendo i dati…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia: la Banca centrale russa ha alzato i tassi

La Banca di Russia, la banca centrale russa, ha aumentato i tassi dello 0,5%, alzando il costo del denaro al 5,5%. Confermate le previsioni degli…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: ad aprile, frena la produzione industriale

Ad aprile, la produzione industriale britannica ha registrato un calo inatteso. Lo comunica l’Office National of Statistics, l’ufficio nazionale di statistica britannico, riferendo un calo…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia