La paura di perdere il posto di lavoro | T-Mag | il magazine di Tecnè

La paura di perdere il posto di lavoro

posto di lavoroL’81% dei lavoratori dipendenti si dichiara “insicuro” riguardo il proprio posto di lavoro e solo il 19% appare fiducioso, un dato in netto calo in confronto al 30% registrato a luglio. Nelle rilevazioni dell’11 marzo per TGCOM24, Tecnè ha rilevato che il 93% degli italiani giudica negativamente la situazione economica del Paese, contro il 7% che esprime invece un parere positivo. Permane l’alone di pessimismo degli intervistati, il 64% pensa infatti che la situazione subirà un peggioramento nel corso del prossimo anno, solo il 36% crede in un miglioramento.
Peggiora il dato relativo alla situazione economica della propria famiglia rispetto a 12 mesi fa: il 95% esprime infatti un giudizio negativo su quella attuale e il 73% è poco speranzoso sul futuro finanziario del proprio nucleo familiare.
Il 33% degli intervistati ha dichiarato di aver usato anche i risparmi nel corso della settimana, il 54% ha invece constatato un equilibrio tra entrate ed uscite. Solo il 13% è riuscito a risparmiare.
Per la spesa della settimana l’83% ha ridotto la quantità o acquistato prodotti di qualità inferiore, solo il 17% sostiene di aver acquistato tutto il necessario come un anno fa.
In testa ai prodotti su qui si è più risparmiato troviamo il pesce con il 46% (in crescita del 16% rispetto allo scorso anno), seguono gli insaccati e gli stagionati con il 45% (+16%) e la carne con il 39% (+17%). Si risparmia meno su pane, latte e pasta: rispettivamente con il 21% (+15%), 22% (+15%) e 22% (+16%).
Il 61% ha ridotto le spese per l’acquisto di prodotti tecnologici (+13%), l’89% ha ridotto quelle per il tempo libero (+14%), il 48% ha ridotto le spese per la salute (+13%), il 42% quelle per la cultura, la formazione e lo studio (+12%).
In base ai consumi, al bilancio familiare attuale e atteso, alla condizione lavorativa il 34% giudica la propria una condizione di grave difficoltà economica, il 40% fatica ad arrivare a fine mese mentre il 26% dichiara di non riscontrare alcuna difficoltà economica.

Il sondaggio è stato effettuato il 11 marzo con metodo Cati su un campione probabilistico articolato per sesso, età, area geografica, ampiezza centri con ponderazione all’universo sociodemografico composto da 1.000 intervistati. Margine d’errore +/- 3,1%.

Sfoglia il monitor socioeconomico di Tecnè in pdf

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello globale i contagi hanno superato i 178,8 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 178.870.559. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

22 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Pochi vaccini nei paesi più poveri»

Secondo il consigliere del direttore generale dell’Oms, Bruce Aylward, molti dei paesi più poveri che hanno ricevuto i vaccini anti-Covid-19 attraverso l’iniziativa Covax, che ha…

22 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Corte di Giustizia: «YouTube non responsabile automaticamente delle violazioni del copyright»

YouTube – e piattaforme online simili – non devono essere considerate automaticamente responsabili della violazione del diritto d’autore commessa dagli utenti attraverso la pubblicazione di…

22 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Speranza: «Fino a quando il numero dei morti non sarà zero, la battaglia resterà incompiuta»

«Fino a quando il numero delle morti per Covid non sarà ‘zero’ in tutte le Regioni italiane ci sarà ancora una battaglia incompiuta». Lo ha…

22 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia