Istat: retribuzioni contrattuali in aumento dello 0,1% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: retribuzioni contrattuali in aumento dello 0,1%

In un comunicato stampa diffuso da Istat si legge che “alla fine di febbraio 2014 i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 38,0% degli occupati dipendenti e corrispondono al 37,2% del monte retributivo osservato.
Nel mese di febbraio l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie aumenta dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell’1,4% nei confronti di febbraio 2013. Complessivamente, nei primi due mesi del 2014 la retribuzione oraria media è cresciuta dell’1,4% rispetto al corrispondente periodo del 2013.
Con riferimento ai principali macrosettori, a febbraio le retribuzioni contrattuali orarie registrano un incremento tendenziale dell’1,9% per i dipendenti del settore privato e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione.
I settori che a febbraio presentano gli incrementi tendenziali maggiori sono: energia e petroli (4,6%); estrazioni minerali (4,3%); telecomunicazioni (4,0%). Si registrano variazioni nulle in tutti i comparti della pubblica amministrazione.
Tra i contratti monitorati dall’indagine, nel mese di febbraio sono stati recepiti cinque accordi e nessuno è scaduto.
Alla fine di febbraio la quota dei dipendenti in attesa di rinnovo è del 62,0% nel totale dell’economia e del 50,8% nel settore privato. L’attesa del rinnovo per i lavoratori con il contratto scaduto è in media di 26,2 mesi per l’insieme dei dipendenti e di 12,5 mesi per quelli del settore privato”.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Zelensky: «Presenteremo una domanda di adesione rapida alla Nato»

L’Ucraina ha presentato domanda di adesione rapida alla Nato. Lo ha annunciato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, intervenendo al termine di una riunione del Consiglio…

30 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, Putin ha annunciato l’annessione di quattro regioni ucraine

La Russia ha annunciato l’annessione di Donetsk, Luhansk, Zaporizhzhia e Kherson, quattro regioni ucraine parzialmente occupate dall’esercito russo. «Ci sono quattro nuove regioni in Russia»,…

30 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Imperia è la città italiana dove si vive meglio dal punto di vista climatico»

Imperia è la città italiana dove si vive meglio dal punto di vista climatico, a Milano invece è possibile osservare meglio gli effetti del cambiamento…

30 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Uragano Ian in Florida: ci sono almeno 13 vittime

Sono almeno 13 le vittime legate al passaggio dell’uragano Ian in Florida. Il numero sembrerebbe destinato ad aumentare.…

30 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia