Confindustria: “Con più istruzione, il Pil crescerebbe del 15%” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Confindustria: “Con più istruzione, il Pil crescerebbe del 15%”

In Italia, un incremento del grado di istruzione al livello dei paesi più avanzati innalzerebbe il Pil fino al 15% in più in termini reali (ovvero 234 miliardi di euro), il che comporterebbe un guadagno di 3.900 euro per abitante. Questa è la stima contenuta nello studio People First del Centro studi di Confindustria. Secondo la ricerca, presentata in occasione del convegno biennale di Confindustria Il capitale sociale, la forza del paese, studiare rafforza la possibilità di trovare un lavoro: il tasso di occupabilità tra i laureati è del 40% più alto di quello dei diplomati, anche se l’università italiana “resiste alle riforme e ai cambiamenti”. La scuola invece “non è immobile e immutabile” e reagisce meglio al cambiamento sociale ed economico, afferma il Csc.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 178,5 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 178.554.302. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Svezia, il Parlamento sfiducia il premier Lofven

Il primo ministro svedese, il socialdemocratico Stefan Lofven, è stato sfiduciato questa mattina in un voto in Parlamento: si tratta del primo nella storia politica…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bielorussia, Borrell: «Sanzioni a 86 persone e 4 compagnia»

«Stamani con i ministri degli Esteri dell’Unione europea avremo un incontro con la leader dell’opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya, che spiegherà la situazione nel Paese e…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, regionali flop: trionfano i gollisti. Male Le Pen e Macron

Nella prima giornata delle regionali in Francia, a trionfare sono i neogollistti di Les Republicains, vincitori del primo turno di ballottaggio con il 28,4% dei…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia