Immigrazione, Alfano: “Situazione grave, sbarchi senza stop” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Immigrazione, Alfano: “Situazione grave, sbarchi senza stop”

“Dall’inizio dell’anno abbiamo avuto 15 mila arrivati per mare. Il portavoce del Commissario europeo Malmstrom ha pienamente confermato i dati preoccupanti che io avevo dato; nel Nord Africa vi sono tra le 300mila e le 600mila persone pronte a partire, Anzi, se ho sbagliato, ho sbagliato per difetto non per eccesso. La situazione in Libia è tale come sappiamo dalle nostre fonti informative, anche perché lì vi è una quantità notevole di stranieri che, senza perifrasi, non sono li per piacere, per turismo. Quindi il tema è grave e va preso seriamente in mano dall’Europa, subito, perché questa frontiera del Mediterraneo è una frontiera europea, e l’Europa non può pensare che dando 80 milioni di euro l’anno al Frontex, agenzia europea che dovrebbe tutelare le frontiere, ha risolto il problema. Noi oggi stiamo facendo un’azione di soccorso che ci rende campioni del mondo di soccorso in mare, abbiamo salvato decine di migliaia di vite umane, almeno 10 mila da ottobre scorso a oggi, con l’operazione Mare Nostrum. Ma adesso, proprio mentre stiamo parlando, ci sono trafficanti di esseri umani, mercanti di morte, che guadagnano e lucrano sugli esseri umani, sulla morte di altri uomini, anche sul nostro soccorso tempestivo in mare, perché rende più breve il tragitto per le loro carrette, quindi la loro operazione si fa più lucrosa e meno rischiosa. Ma noi abbiamo il dovere del soccorso in mare e non è accettabile la tesi di chi dice che 15 mila morti in mare siano meglio di 15mila soccorsi vivi in mare, dalle nostre Capitanerie, dalla nostra Marina, dalle nostre unità navali. L’emergenza si fa sempre più grave, non c’è uno stop agli sbarchi. In questo momento ci sono due navi mercantili, commerciali, da noi allertate, che stanno soccorrendo una 300 l’altra 361 persone, e si stanno prodigando nell’aiuto a queste persone. E’ certo che in almeno un caso c’è un cadavere a bordo. Le Capitanerie di Porto sono impegnate con numerose unità navali, nelle operazioni di soccorso per altre centinaia di persone. Lo stesso la Marina Militare: una situazione davvero molto, molto grave, con un bilancio di circa 4000 soccorsi in mare, quindi 4000 sbarchi, nelle ultime 48 ore”, è il punto fatto dal ministro degli Interni, Angelino Alfano, sull’emergenza sbarchi nel corso del suo intervento al Giornale radio Rai.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: diminuisce la mortalità, ma aumentano i contagi

«La fase» di pandemia «che stiamo vivendo» in Italia «non sembra avere le stesse caratteristiche di quella precedente». Lo sottolinea l’Osservatorio Nazionale sulla Salute coordinato…

30 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Senato, due senatori positivi al coronavirus: lavori sospesi

Due senatori del Movimento 5 stelle sono risultati positivi al coronavirus. Lo riferisce l’agenzia di stampa ANSA, aggiungendo che «come da protocollo tutti i membri…

30 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: «Restano da pagare 294mila casse integrazioni»

Fino al 20 settembre 2020, sono state pagate dall’INPS, l’Istituto nazionale di previdenza sociale, oltre 12 milioni di integrazioni salariali su un totale di 12.314.134.…

30 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Belgio, accordo raggiunto tra sette partiti: il Paese avrà un governo

Il Belgio avrà un governo, a distanza di circa 500 giorni dalle elezioni politiche del 26 maggio 2019. Sette partiti, tra cui i liberali e…

30 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia