Thyssenkrupp, pg Cassazione: “Confermare pene ridotte in appello” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Thyssenkrupp, pg Cassazione: “Confermare pene ridotte in appello”

Le condanne, pronunciate in appello nei confronti degli imputati al processo per il rogo avvenuto nello stabilimento torinese della Thyssenkrupp, vanno confermate. L’incendio causò la morte di sette operai. E’ questa la richiesta avanzata del procuratore generale di Cassazione Carlo Destro. Secondo Destro le condanne (più lievi rispetto a quelle che erano state inflitte in primo grado) vanno dunque confermate per tutti gli imputati. “Vi è una collettiva responasabilità degli imputati – ha osservato il pg – Cafueri e Salerno, in particolare, sapevano benissimo del rischio di incendi”. I giudici d’appello avevano derubricato il reato di omicidio volontario con dolo eventuale in quello di omicidio colposo con colpa cosciente. L’impostazione della corte d’Assise d’appello di Torino è “logica e congrua”, secondo il parere di Destro.

 

Scrivi una replica

News

Recovery Fund, Conte: «Dobbiamo essere più ambiziosi»

«Dobbiamo essere più ambiziosi. Le risorse del Recovery Fund ci consentiranno di reinventare una nuova normalità, e in questa condizione la sostenibilità ambientale e il…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Nostro dovere mantenere la parola sulle riforme»

«Il nostro dovere è dimostrare di mantenere la parola e non solo con il taglio dei parlamentari ma con una legge elettorale che ci eviti…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Istat: «Nel 2019 rapporto deficit-Pil all’1,6%»

«L’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è pari nel 2019 a -1,6% (-2,2% nel 2018)». Lo ha reso noto l’ISTAT, l’Istituto nazionale…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Ue: «Siamo delusi e preoccupati»

«Siamo molto delusi e preoccupati. Per favore amici di Londra basta giocare, il tempo sta per scadere e abbiamo bisogno di una base realistica su…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia