Rai, Camusso: “Se le condizioni non cambiano, lo sciopero si farà” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Rai, Camusso: “Se le condizioni non cambiano, lo sciopero si farà”

“Noi insistiamo, uno sciopero si fa o meno se cambiano le condizioni. Al momento non credo che queste condizioni previste dal decreto non siano cambiate”. Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, ha così replicato alla notizia che Commissione di Garanzia sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali ha dichiarato illegittimo lo sciopero indetto dai sindacati Rai per il prossimo 11 giugno. Il leader del sindacato di Corso Italia è intervenuto nel corso della conferenza stampa con Uil e Cisl al teatro delle Vittorie.

 

Scrivi una replica

News

Ambiente, nel 2019 emissioni gas serra Ue in calo del 3,7% su base annua

Nel 2019 le emissioni di gas a effetto serra dell’Unione europea – il dato include il trasporto aereo – sono scese del 3,7% su base…

30 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Italia dal 1° al 29 novembre, quasi 801mila casi

Un bilancio sull’andamento della pandemia in Italia negli ultimi 30 giorni rivela che i casi di infezione da SARS-CoV-2 registrati ufficialmente sono stati 800.953, 22.712…

30 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inflazione, Istat: «Resta negativa, a novembre -0,2%»

«Secondo le stime preliminari, nel mese di novembre 2020 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra una…

30 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 62,8 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 62.829.641. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

30 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia