Iraq, l’Isis impone la legge islamica a Mosul: ecco i 16 “comandamenti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Iraq, l’Isis impone la legge islamica a Mosul: ecco i 16 “comandamenti”

L’ISIS ha imposto la sharia nei centri abitanti appena conquistati. Lo rivela il quotidiano francese Libération, che ha pubblicato in esclusiva i 16 comandamenti che gli abitanti di Mosul dovranno rispettare ossequiosamente per evitare pene durissime come “l’esecuzione, la crocifissione, l’amputazione delle braccia o delle gambe, o l’esilio”. L’articolo 6, contenuto nel documento che porta la firma dell’Ufficio media del governatorato di Ninive dello Stato islamico in Iraq e nel Levante, “sollecita tutti i fedeli a compiere sempre nelle case di Dio le preghiere nelle ore stabilite”. L’articolo 8 vieta invece il consumo di alcol, l’uso di tabacco e droghe.
Mentre le donne dovranno uscire per strada con il volto e il corpo completamente coperti da un niqab, a condizione che “lo spostamento sia necessario” e comunque autorizzato dal padre, dal fratello o dal marito e accompagnate da uno di loro. Con l’articolo 10, l’ISIS vieta qualsiasi manifestazione pubblica, perché contraria all’islam.

 

3 Commenti per “Iraq, l’Isis impone la legge islamica a Mosul: ecco i 16 “comandamenti””

  1. Italo Anome

    Bhè, vedremo se le amputazioni e le torture le eseguiranno per hobby e perversione (come si sta già facendo negli ultimi anni , nel Mondo); oppure, se questi 16 comandamenti favoriranno un futuro pacifico (sopratutto come monito per evitare la delinquenza, l’anarchia ed il bullismo).. comunuqe, volevo leggere i 16 comandamenti ma qui ne avete accennati solamente 4: mi interesava la loro opinione relativa ai specchi, televisioni, disinformazione ecc… cioè quello che considerano “superfluo”)

  2. (ho letto lo stesso argomento in un altro articolo, del web)
    Bene, finalmente si leggono le norme che hanno elaborato questi terribili guerrieri
    (speriamo che , in futuro il Mondo sarà più pacifico e, quindi, finiranno le violenze sessuali e le torture). Di seguito la mia opinione:

    -TRIBUTO AI CRISTIANI)
    -Mi sembra una norma GIUSTA: 250 e per tenere una fede non rovina nessuno (sperando che non ci siano speculatori che prestano 250 € , ma poi ne chiedono il 20% di interesse/annuo o mesile… la mafia lasciamola in Italia e non infettiamo altri zone del pianeta con questi trucchi finanziari illegali).
    -PREGHIERA OBBLIGATORIA)
    La crocifissione mi sembra una pena GIUSTA (è per gli omicidi), ma spero che esistano le attenuanti ambientali (ad esempio, provocazione precedente all’omocidio; apartheid, mobbing ecc…).
    -L’amputazione mi sembra una pena SBAGLIATA, perchè vivere ad handicap non-è bello .
    Pregare 5 volte al giorno, potrebbe influenzare la produttività-lavorativa degli abitanti, norma DUBBIA
    (spero che lavoreranno sia gli uomini sia le donne e, quindi, si eviterà di sfruttare sessualmente qualcuno per non-lavorare, come si faceva fino ad oggi
    “Il lavoro rende liberi (ma fare lavorare gli altri non equivale a lavorare!)”
    -DONNE IN CASA)
    -Le mogli-casalinghe accompagnate dai familiari, mi sembra una norma GIUSTA (non dimentichiamo cosa si vede, tuttora, nel world wide wed: stupri, torture, sodomie estreme ecc…)
    -Il Niqab mi sembra una norma SBAGLIATA (dentro al niqab ci potrebbe essere una moglie sottomessa con difetti derivati da torture famigliari).
    -SOLDI-BANCHE ecc…)
    -Che i nuovi governanti della zona abbiano il possesso dei soldi del territorio, mi sembra una norma GIUSTA (non dimentichiamo che in Italia, dal 2001 ad oggi, i prezzi dei prodotti, i mutui, le tasse, le multe ecc… le hanno decise i governanti senza nessuna vergogna e/o buonsenso… ad esempio: multe di 500 € a chi parlava con una persona, che la legge considerava, indirettamente, prostituta: noi abbiamo pagato per gli errori deli Legislatori italiani… quindi, NON possiamo fare la morale all’Isil, quando noi stessi siamo governati da incapaci e da ladri: spero che loro saranno governati da persone meno INCAPACI che i nostri governanti 2001-2014… così potremo rifugiarci da loro, in futuro).
    SANTUARI, BANDIERE,STATUE)
    -Un’ altra norma GIUSTA… Se la bandiera di questo stato è nera con il sole bianco centrale, è giusto che sia l’unica bandiera del territorio (i soliti moralisti da 4 soldi, accetterebbero di vedere negli uffici pubblici d’Italia una bandiera di un’altro Stato, oppure vorrebbero vedere solamente la bandiera Italiana+Europea?).
    -Le armi non devono essere considerate un giocattolo (come, purtroppo, succede negli U.S.A. e, forse, in Israele), solo i governanti avranno la responsabilità delle armi: norma GIUSTA.
    -Distruzione della statua della Madonna, norma GIUSTA: Il vaticano è a Roma, non è tra la Siria e l’Iraq… quando il Varticano capirà quanti morti ha sulla coscienza, nel Mondo (perchè la religione Cattolica è l'”unica vera religione”) a causa di queste guerre ideologiche penso che ci daremo tutti una calmata, prima di alzare i toni delle polemiche, nei mass media e nel Mondo
    (se il territorio è loro, hanno diritto a distruggere quello che non gli piace… in italia, spesso si propone di distruggere i palazzi dell’abusivismo edilizio: anche a noi, in italia, ciò che deriva da altere culture (i Soviet-Condominio) non ci piace.

    NOTA: Sappiano gli Isis & friends che hanno un debito con il Mondo, perchè gli è stato steso un tappeto rosso per finire questa guerra (incontro in Vaticano Papa + Palestina+ Israele… Obama che dice “Ritireremo le truppe dall’Afghanistan nel 2015”, “Non bombarderemo la Siria”… L’Egitto in mano ad un generale, dopo votazioni democratiche e, sopratutto i Marò in ostaggio in India (+ Somalia ?+ Agori? + Talebani?) da qualche anno ed il governo Italiano piegato a 90°…
    quindi, se si creerà questo nuovo Stato (che io considero equivalente ad un monastero-Zen-Arabo),
    penso (e spero) che, in futuro, ad ogni errore degli stessi governanti di questo progetto politico,
    ad ogni abuso di potere degli stessi governanti,
    ad ogni tentativo di creare instabilità nel Mondo:
    il Mondo non perdonerà nemmeno una virgola a questo nuovo Stato…
    quindi sappiate che avete responsabilità (oneri) e non avete solamente diritti (onori)…
    IO, se si dimostrerà uno Stato stabile e rispettoso dei vicini; penso che fra qualche anno lo visiterò.

  3. […] sta dimostrando un leader pragmatico sia in Siria quanto in Iraq. Una volta conquistata una città, l’imposizione con la forza della legge coranica non è infatti la sua unica preoccupazione. A Raqqa, roccaforte del gruppo sul territorio siriano, […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: esperti internazionali presto in Cina

Il capo delle emergenze dell’Organizzazione mondiale della sanità, Mike Ryan, ha fatto sapere che gli esperti internazionali torneranno in Cina «il prima possibile» per continuare…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi. A riferirlo è un rapporto dell’Eures, sottolineando che, nello stesso periodo…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gualtieri: «Rinvio tasso per tutte le imprese con perdite»

«Il governo si appresta a varare grazie allo scostamento da 8 miliardi nuove misure a partire dal rinvio delle nuove scadenze tributarie per i settori…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «La ripresa nel 2021 sarà più lenta del previsto»

«La ripresa nel 2021 sarà verosimilmente più lenta del previsto. Nel quarto trimestre 2020, è plausibile una flessione del Pil anche se più contenuta rispetto…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia