Mef: “Contenzioso tributario in calo del 7,25% nel primo trimestre 2014” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Mef: “Contenzioso tributario in calo del 7,25% nel primo trimestre 2014”

Nel periodo gennaio-marzo 2014 le controversie pervenute complessivamente sono state 75.309, registrando una diminuzione tendenziale del contenzioso tributario del 7,25% (pari a -5.886
controversie), rispetto al primo trimestre dell’anno precedente. Nello stesso periodo le controversie definite sono state 81.023, con una riduzione tendenziale delle decisioni pari all’1,32% (-1.082 cause), rispetto al 2013. Quelle pendenti nel primo trimestre del 2014 risultano invece pari a 627.930, segnando un decremento di circa l’8% (-54.840 controversie
giacenti), rispetto ai primi tre mesi del 2013.
Nel primo trimestre 2014 i ricorsi di primo grado presentati presso le Commissioni tributarie provinciali, pari a 60.457, mostrano un calo tendenziale del 7,52%, rispetto all’analogo periodo del 2013, mentre quelli definiti, pari a 66.471, sono sostanzialmente rimasti invariati (+0,05%). Gli appelli pervenuti presso le Commissioni tributarie regionali nei primi tre mesi del 2014, pari a 14.852, sono diminuiti del 6,14%, mentre quelli definiti, pari a 14.552, hanno subito un decremento del 7,10%, rispetto al primo trimestre del 2013.
Nelle CTP, la percentuale di giudizi di primo grado completamente favorevoli all’Ente impositore è pari a circa il 43%, per un valore complessivo di 2.462,67 milioni di euro, mentre la percentuale di giudizi completamente favorevoli al contribuente è pari a circa il 32%, per un valore complessivo di 2.182,08 milioni di euro.
Nelle CTR, le cause concluse con giudizi completamente favorevoli all’Ente impositore sono circa il 44%, per un valore complessivo pari a 1.043,75 milioni di euro, mentre la percentuale di giudizi completamente favorevoli al contribuente è pari a circa il 40%, per un valore complessivo di 1.587,27 milioni di euro.

(fonte: Ministero dell’Economia e delle Finanze)

 

Scrivi una replica

News

Recovery Fund, Conte: «Dobbiamo essere più ambiziosi»

«Dobbiamo essere più ambiziosi. Le risorse del Recovery Fund ci consentiranno di reinventare una nuova normalità, e in questa condizione la sostenibilità ambientale e il…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Nostro dovere mantenere la parola sulle riforme»

«Il nostro dovere è dimostrare di mantenere la parola e non solo con il taglio dei parlamentari ma con una legge elettorale che ci eviti…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Istat: «Nel 2019 rapporto deficit-Pil all’1,6%»

«L’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è pari nel 2019 a -1,6% (-2,2% nel 2018)». Lo ha reso noto l’ISTAT, l’Istituto nazionale…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Ue: «Siamo delusi e preoccupati»

«Siamo molto delusi e preoccupati. Per favore amici di Londra basta giocare, il tempo sta per scadere e abbiamo bisogno di una base realistica su…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia