Consumi ancora fermi a maggio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Consumi ancora fermi a maggio

consumiIl calo a maggio dello 0,7% su base annua e dello 0,3% in confronto ad aprile della fiducia dei consumatori, secondo Confcommercio, sono sintomatici del fatto che le misure di alleggerimento del carico fiscale sono ancora insufficienti. Nonostante la timida ripresa del tasso occupazionale (complice anche il calo del 3,9% nelle ore autorizzate di Cassa integrazione) la domanda delle famiglie appare ancora troppo fioca.
“A giugno – si legge nella nota diffusa da Confcommercio – il sentiment delle imprese, dopo un bimestre caratterizzato da un contenuto ripiegamento, ha mostrato un miglioramento, sintesi di andamenti non univoci delle aspettative degli operatori dei diversi settori produttivi”.
A giugno è infatti continuata la leggera ripresa della produzione industriale e dei dati relativi agli ordini: rispettivamente si è registrato un +0,4% e un +0,6% rispetto a maggio.
Tornando al mercato del lavoro la Confcommercio sottolinea che a maggio 2014 il numero degli occupati è cresciuto di 52 mila unità rispetto ad aprile e di 56 mila. Su base annua si registra ancora un calo di 61 mila unità giustificando la stabilità del tasso di disoccupazione al 12,6%.
L’Indicatore dei consumi di Confcommercio ha rilevato a maggio un brusco calo, dell’1,3%, della spesa per i beni. Rilevato però un aumento dello 0,7% della domanda relativa ai servizi, del 7,6% della spesa reale in beni e servizi per le comunicazioni, dello 0,6% per i beni e servizi per ricreativi e dello 0,1% per gli alberghi, pasti e consumazioni fuori casa.
In calo dell’1,9% i consumi per l’abbigliamento e le calzature; dell’1,6% per i beni e servizi per la casa; dell’1,2% per gli alimentari, bevande e tabacchi e dello 0,8% la spesa per i beni e servizi per la cura della persona.
Per luglio 2014 la Confcommercio stima una variazione congiunturale nulla, “con un tasso di crescita tendenziale dei prezzi pari allo 0,2%, in ridimensionamento rispetto allo 0,3% registrato a giugno”.

 

Scrivi una replica

News

Superlega, Johnson e Macron contro i 12 club

Il premier britannico, Boris Johnson e il presidente francese, Emmanuel Macron, hanno inviato i club fondatori a fermarsi e ripensare alla creazione della Superliga, perchè…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: “Giornalismo contribuisce alla rinascita del Paese”

“Il giornalismo è interrogato da questa prospettiva di rinascita civile, sociale, economica, per potervi contribuire, accompagnandola. Le democrazie hanno bisogno di un giornalismo vivo, libero,…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Deloitte: “In Italia la Pubblica amministrazione ha un efficienza minore rispetto alla media dei Paesi Ue”

Da quanto emerge da una analisi di Deloitte sulla semplificazione amministrativa e le iniziative per migliorare il rapporto tra Pa e imprese, in Italia si…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, riapre bolla tra Australia e Nuova Zelanda

Riapre la bolla tra Australia e Nuova Zelanda, con i primi voli che sono partiti questa mattina e permetterà ai residenti di spostarsi senza doversi…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia