Garanzia giovani Italia, via libera dell’Ue: in arrivo i primi fondi | T-Mag | il magazine di Tecnè

Garanzia giovani Italia, via libera dell’Ue: in arrivo i primi fondi

La Commissione Ue ha dato il suo via libera al Programma operativo dell’Italia sulla Garanzia per i giovani. La prossima settimana arriveranno i primi 11 milioni di euro dei 1.100 previsti dal programma e che potranno essere spesi fino al 2018. I fondi stanziati dall’Unione europea vengono parte dal bilancio pluriennale e parte dal fondo sociale europeo. Il nostro Paese provvederà poi a stanziarne altri 400 milioni di euro. Tutte le Regioni italiane possono ricevere i fondi, tranne Bolzano, perché non risponde all’unico requisito necessario cioè una disoccupazione giovanile sopra il 25%. Il programma presentato dall’Italia contiene apprendistati, stage, potenziamento del servizio civile e degli uffici di collocamento.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, via libera del Cts a tamponi rapidi nelle scuole italiane

Il CTS, il Comitato tecnico scientifico, ha dato il via libera alla possibilità di effettuare tamponi rapidi nelle scuole italiane «ai fini esclusivi di screening è possibile…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Guterres: «Dobbiamo agire adesso, altrimenti rischiamo recessione globale»

«Se non agiamo ora, abbiamo davanti una recessione globale che potrebbe spazzare via decenni di sviluppo e rendere completamente fuori portata l’Agenda 2030». Così il…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tensioni Armenia-Azerbaigian, «intensi combattimenti»

Proseguono gli scontri tra Armenia e Azerbaigian nonostante i ripetuti appelli al cessate il fuoco. In particolare, riporta la Tass, l’Azerbaigian riferisce che tra ieri…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Save the Children: «La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani»

La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani. Secondo Save the Children, negli ultimi sei mesi il numero di minori in condizioni di insicurezza…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia