Quanti sono gli atleti in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Quanti sono gli atleti in Italia

Sono oltre 4,5 milioni (un milione in più rispetto al 2003) gli atleti italiani tesserati dalle federazioni sportive nazionali del CONI e delle discipline sportive associate riconosciute dal Comitato olimpico. Questo è quanto emerso nel corso del convegno Lo Sport in Italia – Numeri e Contesto 2014, svoltosi al Foro Italico nella mattinata di giovedì. Leggendo i risultati del 9/o Censimento generale dell’Industria e dei Servizi e delle Istituzioni non profit, sull’Indagine Multiscopo sulle famiglie, condotta dal CONI e dall’Istat, emerge che il maggior numero di tesserati (1.098.450) è iscritto alla Federazione italiana giuoco calcio. La Federvolley è seconda con 365.732 atleti. “Le istituzioni sportive – rileva l’Istat – si articolano sul territorio in 99.920 unità locali (pari al 28,7% del totale)”. A queste si affiancano società sportive non profit.

Tre istituzioni non profit su dieci sono sportive
Nello specifico: le istituzioni non profit sportive sono 92.838, pari al 30,8% delle istituzioni non profit censite nel nostro Paese. Molte società sportive sono però giovanissime (oltre 6 su 10 sono nate infatti nel corso degli ultimi anni: + 61,5% rispetto al 2000. Mentre quelle nate prima del 1970 sono “solo” il 4,1%) e impiegano un milione di volontari (il 92,2% delle risorse umane impiegate), 13mila lavoratori dipendenti e 75mila lavoratori esterni (collaboratori coordinati e continuativi, collaboratori a progetto, prestatori d’opera), il 23,7% dei quali ha meno di 30 anni. Le istituzioni sportive hanno tuttavia una dimensione inferiore rispetto a quelle non profit: in media impiegano infatti 11 volontari (rispetto a 16), 1 lavoratore retribuito per istituzione (3 in media nel totale non profit) e 93 affiliazioni per istituzione (187 nel totale). A dimensioni inferiori corrispondono anche entrate minori: 52 mila euro contro i 212 mila euro rilevate in media nel non profit.
Nel corso del 2011, le istituzioni sportive hanno registrato un flusso di entrate economiche di oltre 4,8 miliardi di euro e di uscite di oltre 4,7 miliardi di euro (8,2%).

Il 42% degli italiani non pratica attività sportiva
E nonostante il numero di chi pratica uno sport sia cresciuto negli ultimi anni (tra il 1999 e il 2013, la percentuale è passata da 27,5% al 30%), molti sono gli italiani che invece si dichiarano completamente sedentari: circa il 42% della popolazione.
Percentuale che nel Mezzogiorno raggiunge il 56,2%. Va meglio nelle regioni del Nord (31,7%) e al Centro (41%). “Abbiamo toccato il fondo”, ha ammesso il presidente del CONI Giovanni Malagò nel commentare i dati presentati giovedì. “L’obesità – ha concluso – è un’altra partita, oltre che nostra soprattutto dello Stato. Tanto più miglioriamo quei numeri e più si spende meno in salute”. Piccolo appunto: nel 2011, il 10% della popolazione adulta di 18 anni e più era obesa (dati Istat).

 

Scrivi una replica

News

Morto il principe Filippo, marito della Regina Elisabetta II del Regno Unito

All’età di 99 anni è morto il principe Filippo, marito della regina Elisabetta II del Regno Unito. Venne nominato principe del Regno Unito nel 1957,…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: “Nessun dato che i vaccini siano intercambiabili”

Secondo l’Oms, non c’è alcun dato adeguato sull’intercambiabilità dei vaccini. Questa affermazione è arrivata in seguito all’annuncio della Francia che ha reso noto che le…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Morte George Floyd arrivata per asfissia

George Floyd è morto per asfissia e non per overdose di fentanyl, come sostenuto dall’avvocato dell’agente Derek Chauvin. Lo ha stabilito il medico Martin Tobin,…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Kim avverte la popolazione: “Arriveranno tempi duri”

Kin Jong-Un, leader nordocerano, ha lanciato l’allarme alla sua popolazione dicendo di prepararsi ad un crisi difficili paragonando i tempi che verranno ad una terribile…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia