Medio Oriente, Save the Children: “Negli ultimi due giorni morto un bambino all’ora” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Medio Oriente, Save the Children: “Negli ultimi due giorni morto un bambino all’ora”

Negli ultimi due giorni ogni ora è stato ucciso un bambino palestinese. Lo scioccante numero di bambini uccisi, feriti o sfollati a Gaza, esige un’inequivocabile risposta internazionale per fermare il bagno di sangue, dichiara Save the Children, l’Organizzazione internazionale indipendente dedicata dal 1919 a salvare i bambini e a promuovere i loro diritti.
Intere famiglie sono state cancellate in pochi secondi dopo che le loro case erano diventate bersaglio militare. In tre settimane di offensiva militare almeno 70.000 bambini sono stati costretti ad abbandonare le loro abitazioni insieme ai familiari. Il numero di coloro che hanno bisogno di un immediato supporto psicologico specialistico è salito a oltre 116.000 bambini. In Israele, i minori continuano a fare i conti con il terrore causato dal lancio indiscriminato di razzi.
E’ quanto si legge in una nota diffusa da Save the Children.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Draghi: «Possiamo guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia»

«Si può guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo nel corso di una conferenza stampa, al…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, sparatoria a Indianapoli: otto i morti

Sono almeno otto le vittime e quattro i feriti della sparatoria  in un deposito della FedEx vicino all’aeroporto internazionale di Indianapolis (Indiana). L’autore della strage,…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Merkel: “Situazione molto seria”

Purtroppo dobbiamo dire di nuovo: la situazione è seria e cioè molto seria. La terza ondata della pandemia la fa da padrone. Lo ha detto…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giovannini: “50miliardi per trasporti e infrastrutture: la metà saranno spesi per il Sud”

Nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza ai trasporti e alle infrastrutture sono destinati 50 miliardi , di cui la metà al Sud. Lo…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia