In crescita il surplus commerciale | T-Mag | il magazine di Tecnè

In crescita il surplus commerciale

surplusCon 14,1 miliardi di euro tra gennaio e maggio l’Italia è il quarto Paese con il surplus commerciale più alto del’Eurozona. Il nostro Paese si pone alle spalle solo di Germania, Olanda e Irlanda. I Paesi meno virtuosi sono Gran Bretagna, Francia, Spagna e Grecia.
Nel complesso le stime preliminari sul mese di giugno segnalano che il surplus della bilancia commerciale dell’area dell’Euro verso il resto del mondo è cresciuto di oltre un miliardo di euro. Secondo l’istituto di statistica europeo il dato sarebbe infatti passato di 15,5 miliardi di euro del giugno del 2013 ai 16,8 miliardi allo stesso periodo dell’anno corrente. Già a maggio l’Eurostat aveva rilevato un aumento del surplus, cresciuto a 15,4 miliardi contro i 14,6 del quinto mese dello scorso anno.
Guardando l’analisi più nel dettaglio si può notare come le esportazioni, su base destagionalizzata, a giugno siano calate dello 0,5% mensile su maggio. Le importazioni invece hanno registrato un incremento dello 0,5 per cento. Le esportazione dell’Unione europea dei 28 sono invece scese dello 0,3% tra maggio e giugno 2014. In calo anche le importazioni: -0,1%.
L’Ue ha riscontrato un calo a 154,4 miliardi di euro del deficit commerciale per l’energia (dai 156,6 miliardi del 2013). In calo a 101,6 miliardi il surplus per i macchinari e i veicoli.
Per quanto riguarda le esportazioni, gli aumenti più sostanziali sono stati registrati in quelle verso la Cina, +10%, e verso la Corea del Sud, +8%. La Corea del Sud, con un +10%, risulta anche il Paese dal quale si è registrato l’aumento più ampio di importazioni. Notevole anche la crescita delle importazioni da Svizzera e Turchia, entrambe con un +6%.
Mentre nei confronti di Svizzera e Turchia è sceso il surplus commerciale, passato rispettivamente da 38 miliardi a 19,2 miliardi e da 12 miliardi a 8,3, il dato si mostra in crescita nei confronti degli Stati Uniti: in questo caso la voce registra un incremento a 41,8 miliardi tra gennaio e maggio contro i37,8 miliardi dello stesso periodo del 2013. Con la Cina il deficit si è ridotto da 53 miliardi a 50,9 miliardi e con la Russia da 39,6 miliardi a 38,6 miliardi.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, la Francia anticipa il coprifuoco alle 18

Il virus continua a costringere i governi ad adottare misure più stringenti per contenere la pandemia: dopo la Cina, che ha imposto il lockdown in…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Paesi Bassi: si è dimesso il governo guidato da Rutte

Il governo olandese si è dimesso. Lo ha annunciato il premier Mark Rutte, in carica dal 2010. Fatale uno scandalo che ha coinvolto circa 20mila…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, misure più dure per entrare in Belgio dai Paesi extra Ue

Il Belgio, a causa del protrarsi della pandemia, ha inasprito le regole per l’ingresso dai Paesi extra Ue, incluso il Regno Uniti.  In concreto, ai…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Berlino: «Prendere molto sul serio la mutazione del virus»

«Il governo osserva con grande attenzione gli effetti della mutazione del Covid, che si è diffusa in Gran Bretagna e Irlanda, e anche i Laender…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia