Vertice Nato, Renzi: “Sanzioni alla Russia dipenderanno dal ‘cessate il fuoco’” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Vertice Nato, Renzi: “Sanzioni alla Russia dipenderanno dal ‘cessate il fuoco'”

“L’eventuale stop alle sanzioni verso la Russia dipenderà dalla implementazione giorno dopo giorno dell’accordo per il cessate il fuoco in Ucraina. Il nuovo pacchetto di sanzioni non entra in vigore subito, ha necessità di una procedura di 72 ore per gli Stati membri. Questo potrebbe ragionevolmente andare di pari passo con l’accordo di Minsk, se sarà confermato nei 12 punti che dovrebbero essere la traccia dell’accordo. Nel caso in cui non ci sia l’accordo, ovviamente il percorso delle sanzioni fa il suo corso. Se l’accordo ci fosse, questa procedura ha un arco di tempo per la sua implementazione nel quale sarà naturale andare a verificare se l’accordo regge o non regge. Sarà una valutazione che per la Ue dovranno fare gli Stati membri. Mi limito a dire che l’elemento per noi importante è che si sia arrivati a questo momento di possibile cessate il fuoco con una serie di impegni concreti. Il problema non è risolto, ma ci muoviamo sempre con frizione e acceleratore: tenere in piedi il canale del dialogo, per noi fondamentale, e contemporaneamente verificare la concretezza dei passi avanti”, così il presidente del Consiglio Matteo Renzi, nel corso della conferenza stampa al termine del vertice Nato.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Adattare immediatamente i vaccini alle nuove varianti»

«I contratti dell’Unione europea con i produttori affermano che i vaccini devono essere adattati immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono». Così la presidente…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Pronti a escalation con Mosca»

Rischio di golpe tra l’1 e il 2 dicembre. E sullo sfondo uno scenario di guerra con la Russia. Questa è la sintesi delle dichiarazioni…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue elimina l’obbligo di autorizzazione all’export per i vaccini

“Dal primo gennaio 2022 i produttori di vaccini non saranno piu’ obbligati a chiedere l’autorizzazione per esportare i loro prodotti al di fuori dell’Ue”. Lo ha reso noto…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Portogallo a gennaio una settimana di contenimento

Stretta in Portogallo per contenere l’avanzata del coronavirus. Infatti, il governo ha stabilito una settimana di contenimento, dal 2 al 9 gennaio, durante la quale…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia