Crisi economica, Profumo: “Servono cure da cavallo che non fanno bene al Pil” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Profumo: “Servono cure da cavallo che non fanno bene al Pil”

“Purtroppo come Paese dobbiamo passare da cure da cavallo che non fanno bene al Pil e per questo serve, come prima cosa, una operazione verità. Dobbiamo sapere che nel momento in cui tagliamo gli sprechi e la spesa pubblica improduttiva, cosa che dobbiamo fare, questo comporta un segno meno sul Pil. Poi sprecando meno avremo più risorse da investire, ma un segno positivo sul Pil si vedrà tra un po’ di tempo. L’operazione non sarà indolore. Se sei un carabiniere e non sai cosa farai tra 2-3 anni smetterai di spendere. Dobbiamo identificare in tempi rapidi cosa fare, e su questo Renzi ha ragione da vendere quando dice che è una scelta politica e non tecnica, in modo da stabilizzare le aspettative delle persone. La Bce e Draghi hanno fatto cose importantissime ma per definizione questi interventi sono limitati nel tempo e quindi non saranno risolutivi e comunque gli italiani non possono continuare ad aspettarsi che le soluzioni ai problemi arrivino da altri”, così il presidente di Mps Alessandro Profumo.

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia