Isis, Obama: “Non è una battaglia solo dell’America” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Isis, Obama: “Non è una battaglia solo dell’America”

“Abbiamo cominciato a colpire gli obiettivi in Siria con i nostri alleati. La forza di questa coalizione dà una segnale chiaro al mondo: questa non è solo una guerra dell’America. La gente e i governi del Medio Oriente stanno respingendo l’Isil e difendendo la pace e la sicurezza che la popolazione della regione e il mondo meritano. I raid in Siria sono stati lanciati insieme agli amici e alleati di Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Bahrain e Qatar. Bisogna tagliare i finanziamenti all’Isis, addestrare i siriani moderati, contrastare la sua ideologia ripugnante, e fermare il flusso di combattenti su e giù dalla regione. La scorsa notte, abbiamo anche condotto dei raid per fermare in Siria i piani contro l’Occidente dei membri del gruppo Khorasan. Ancora una volta, deve essere chiaro a tutti coloro che complottano contro l’America e cercano di nuocere agli americani che non tollereremo dei ‘porti sicuri’ per i terroristi che minacciano la nostra gente. Abbiamo inviato un messaggio al mondo, ovvero che faremo il necessario per difendere il nostro Paese”, è quanto dichiarato dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in una conferenza stampa tenuta alla Casa Bianca.

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia