Tav, il pm: “L’assalto al cantiere di Chiomonte fu un’aggressione allo Stato” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Tav, il pm: “L’assalto al cantiere di Chiomonte fu un’aggressione allo Stato”

“Una aggressione alla personalità dello Stato”. Il pubblico ministero Antonio Rinaudo ha così commentato l’assalto al cantiere Tav di Chiomonte del 14 maggio del 2013. “Noi – ha detto il pm, nel corso della requisitoria della pubblica accusa al processo a quattro esponenti No Tav imputati di terrorismo – dobbiamo valutare le condotte, non le idee. Può piacere o no, ma l’opera è stata deliberata dallo Stato. Quella notte, con quelle condotte, sono state attaccate scelte e interessi fondamentali dello Stato”.

 

Scrivi una replica

News

Draghi: «Il governo candiderà Roma per ospitare Expo 2030»

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha annunciato che Roma sarà candidata a ospitare Expo 2030. «Si tratta senz’altro di una grande opportunità per lo…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gran Bretagna, crisi della benzina fa salire i prezzi ai massimi da 8 anni

Continua la crisi della benzina in Gran Bretagna, dove i prezzi del verde sono arrivati ai massimi da otto anni e il prezzo medio di…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Balzo degli esposti dei clienti contro le banche nel 2020»

«Balzo, nel 2020, degli esposti alla Banca d’Italia su presunti comportamenti anomali di banche e intermediari finanziari, a causa delle “lamentele all’accesso alle misure governative…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan, sistema bancario al collasso

Il sistema bancario dell’Afghanistan è vicino al collasso. Questo è l’allarme lanciato alla Bcc dal capo di uno dei maggiori istituti di credito dell’Afghanistan.…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia