A settembre esportazioni in crescita del 7,4% sul 2013 | T-Mag | il magazine di Tecnè

A settembre esportazioni in crescita del 7,4% sul 2013

esportazioniRispetto al mese precedente, a settembre 2014 si rileva un aumento sia delle esportazioni (+1,5%) sia delle importazioni (+1,6%).
L’aumento congiunturale dell’export è sostenuto dalle vendite verso i mercati extra Ue (+4,1%), mentre l’export verso l’area Ue è in flessione (-0,7%). La crescita delle vendite all’estero risulta più ampia al netto dei prodotti energetici (+1,9%) ed è trainata dai beni strumentali (+5,6%).
L’incremento congiunturale delle importazioni è principalmente determinato dalla crescita degli acquisti dall’area extra Ue (+3,3%). In forte aumento l’import di prodotti energetici (+7,9%) e beni strumentali (+2,8%).
Nel terzo trimestre 2014, rispetto al trimestre precedente, risultano in lieve diminuzione sia l’export sia l’import (-0,2% per entrambi i flussi).
A settembre 2014, l’ampio incremento tendenziale registrato per le esportazioni (+7,4%) è condizionato dalla differenza nei giorni lavorativi (22 nel 2014 e 21 nel 2013). Al netto di questo effetto, l’export registra un incremento tendenziale del 2,1%.
Nello stesso mese, l’aumento tendenziale delle importazioni (+3,3%) è dovuto alla forte crescita degli acquisti dall’area Ue (+6,2%).
A settembre 2014 l’avanzo commerciale è di 2,0 miliardi (+0,7 miliardi a settembre 2013). Al netto dell’energia, la bilancia risulta in attivo per 5,6 miliardi.
Nei primi nove mesi dell’anno l’avanzo commerciale raggiunge 28,2 miliardi (era 19,0 miliardi nello stesso periodo dell’anno precedente) e, al netto dei prodotti energetici, 61,7 miliardi.
Nello stesso periodo si registra una crescita tendenziale dell’export dell’1,4% in valore e dello 0,3% in volume. La flessione registrata per l’import (-1,9%) riflette la contrazione dei valori medi unitari (-2,6%) mentre i volumi sono in crescita (+0,8%).
A settembre la crescita tendenziale dell’export è sostenuta per Belgio (+29,9%), paesi OPEC (+20,6%) e Stati Uniti (+13,3%). In forte crescita i mezzi di trasporto (esclusi autoveicoli) (+27,7%) e di articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (+16,5%).
Gli acquisti da India (+20,3%) e Spagna (+20,0%) sono in marcata crescita. L’import di mezzi di trasporto (esclusi autoveicoli) (+29,6%) e di articoli in pelle, escluso abbigliamento (+16,7%) è in forte espansione.

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Vaccini coronavirus, Biden: “Usa doneranno 500 milioni di dosi ai Paesi poveri”

“Siamo di fronte a una tragedia globale che ha già fatto 4,5 milioni di morti. Per questo dobbiamo fare di più per sconfiggere questa pandemia,…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: “6,2 mld ore cig nel periodo di emergenza sanitaria”

“Il numero di ore di cassa integrazione guadagni autorizzate nel periodo dal 1  aprile 2020 al 31 agosto 2021, per emergenza sanitaria, si legge, è…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: “Ritmo più basso degli acquisti Pepp, decisa la ripresa nell’Eurozona”

“La Bce procederà la riduzione a un ritmo moderatamente più basso degli acquisti di debito col programma Pepp, dopo l’accelerazione nel secondo e terzo trimestre,…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vertice Usa-Francia sui sottomarini

Oggi il ministro degli Esteri degli Stati Uniti, Blinken e quello della Francia, Le Drian, terranno un vertice alle Nazioni Uniti, per discutere della questione…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia