Italiani sempre più attenti agli sprechi alimentari | T-Mag | il magazine di Tecnè

Italiani sempre più attenti agli sprechi alimentari

745194_originalIl 60% degli italiani anche nel 2014, confermando una tendenza che si verifica ormai dall’inizio della crisi economica, ha diminuito o annullato totalmente gli sprechi alimentari domestici. E’ quanto emerge da una ricerca Coldiretti-Ixè.
Nello studio, redatto in occasione del Convegno contro lo spreco alimentare (Stop food waste. Feed the planet) viene comunque sottolineato che in Italia vengono gettati nella spazzatura in media 76 chili di cibo all’anno.
Chi è riuscito a tagliare gli sprechi, spiega la Coldiretti, lo ha fatto grazie ad una spesa più accurata, nel 75% dei casi. Il 56% spiega invece di consumare anche gli avanzi del pasto precedente, mentre il 37% dichiara invece di aver ridotto la quantità dei prodotti acquistati. Il 34% presta più attenzione che in precedenza alla data di scadenza e l’11% dona i propri scartai in beneficenza.
La tendenza alla riduzione dello spreco non rimane però imprigionata tra le mura dimentiche, prende infatti sempre più piede la cosiddetta “doggy bag”: un italiano su tre quando esce dal ristorante porta con se la butta degli avanzi. Più precisamente si tratta di una pratica che interessa il 33% del campione intervistato, ma solo il 10% lo fa regolarmente. Il 24% degli italiani non si fa la sua “doggy bag” solo perché si vergogna a chiederli.
Proprio per questo motivo sempre più esercizi attivi nell’ambito della ristorazione si stanno attrezzando e, spiega ancora la Coldiretti, “per evitare imbarazzi, in molti casi si chiede riservatamente al cliente se desidera portare a casa il cibo o anche le bottiglie di vino non finite mettendo a disposizione confezioni e vaschette ad hoc”.

 

Scrivi una replica

News

Vaccini coronavirus, Biden: “Usa doneranno 500 milioni di dosi ai Paesi poveri”

“Siamo di fronte a una tragedia globale che ha già fatto 4,5 milioni di morti. Per questo dobbiamo fare di più per sconfiggere questa pandemia,…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: “6,2 mld ore cig nel periodo di emergenza sanitaria”

“Il numero di ore di cassa integrazione guadagni autorizzate nel periodo dal 1  aprile 2020 al 31 agosto 2021, per emergenza sanitaria, si legge, è…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: “Ritmo più basso degli acquisti Pepp, decisa la ripresa nell’Eurozona”

“La Bce procederà la riduzione a un ritmo moderatamente più basso degli acquisti di debito col programma Pepp, dopo l’accelerazione nel secondo e terzo trimestre,…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vertice Usa-Francia sui sottomarini

Oggi il ministro degli Esteri degli Stati Uniti, Blinken e quello della Francia, Le Drian, terranno un vertice alle Nazioni Uniti, per discutere della questione…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia