Istat: prezzi all’importazione prodotti industriale in calo dell’1,7% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: prezzi all’importazione prodotti industriale in calo dell’1,7%

Nel mese di ottobre 2014 l’indice dei prezzi all’importazione dei prodotti industriali diminuisce dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell’1,7% nei confronti di ottobre 2013.
Al netto del comparto energetico si registra una variazione nulla rispetto al mese precedente e un calo dello 0,8% in termini tendenziali.
I prezzi dei beni importati, rispetto al mese precedente, diminuiscono dello 0,1% sia per l’area euro, sia per l’area non euro. In termini tendenziali si registrano diminuzioni dello 0,9% per l’area euro e del 2,3% per quella non euro.
Riguardo ai contributi settoriali alla dinamica tendenziale dell’indice generale, per l’area euro quello più rilevante si osserva nei beni di consumo non durevoli (-0,8 punti percentuali). Per l’area non euro il contributo più ampio proviene dall’energia (-1,8 punti percentuali).
Il settore di attività economica per il quale si rilevano le diminuzioni tendenziali dei prezzi più marcate è, sia per l’area euro che per quella non euro, quello della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-6,7% per l’area euro e -8,5% per l’area non euro).
E’ quanto si legge in una nota diffusa da Istat.

 

Scrivi una replica

News

Recovery Fund, Conte: «Dobbiamo essere più ambiziosi»

«Dobbiamo essere più ambiziosi. Le risorse del Recovery Fund ci consentiranno di reinventare una nuova normalità, e in questa condizione la sostenibilità ambientale e il…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Nostro dovere mantenere la parola sulle riforme»

«Il nostro dovere è dimostrare di mantenere la parola e non solo con il taglio dei parlamentari ma con una legge elettorale che ci eviti…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Istat: «Nel 2019 rapporto deficit-Pil all’1,6%»

«L’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è pari nel 2019 a -1,6% (-2,2% nel 2018)». Lo ha reso noto l’ISTAT, l’Istituto nazionale…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Ue: «Siamo delusi e preoccupati»

«Siamo molto delusi e preoccupati. Per favore amici di Londra basta giocare, il tempo sta per scadere e abbiamo bisogno di una base realistica su…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia