Quanto si spende per un’automobile a gpl | T-Mag | il magazine di Tecnè

Quanto si spende per un’automobile a gpl

gplIn Italia il numero delle automobili alimentate a gpl è cresciuto molto negli ultimi anni. Tanti sono gli italiani (specialmente quelli più giovani) che hanno deciso di utilizzarne una, per motivi non solo prettamente ecologici.
Nonostante il crollo del prezzo del petrolio, registrato dal giugno del 2014 ad oggi, il gpl rimane il carburante più conveniente, secondo uno studio di Assogasliquidi, l’associazione di Federchimica. Per potersi rifornire della benzina o del diesel necessari per alimentare la propria autovettura, infatti, gli italiani sono chiamati ad un esborso decisamente superiore. Vediamo di quanto. A gennaio 2014 il gpl costava il 49% in meno rispetto alla benzina, mentre a febbraio 2015 il gpl è arrivato a costare il 58% in meno. Nello stesso periodo, osserva Assogasliquidi, per diesel si è passati dal 47% al 55% in meno.
Evidentemente abbastanza per convincere molti automobilisti (specie quelli tra i 18 e i 35 anni) a servirsi di un’automobile a gpl. In tutto – tra conversioni e immatricolazioni di nuove autovetture – negli ultimi 8 anni sono stati circa 2,8 milioni gli italiani che hanno optato per tale scelta, riferisce Assogasliquidi.
D’altronde tra tutte le voci di spesa per il mantenimento di un’automobile, quella relativa alla benzina (o al diesel) è la più consistente. Secondo una stima dell’Unione nazionale consumatori, elaborata su dati dell’Automobile Club d’Italia (Aci) e relativa al 2013, su un esborso medio complessivo pari a 3.101 euro, gli italiani ne hanno spesi 1.205 per acquistare il carburante necessario.
Malgrado la crescita costante registrata negli ultimi anni, la quota delle autovetture ecologiche (elettriche, ibride, bi-fuel, metano o gpl) sul totale del parco auto circolante nel nostro Paese (36.943.151 automobili) rimane relativamente ancora molto bassa: nel 2014 era il 7,5%, stando ad un’elaborazione dell’Osservatorio Federmetano su dati Aci.
Oltre ad essere una scelta sostenibile per l’ambiente, una maggiore diffusione delle autovetture alimentate a gpl garantirebbe benefici anche sul fronte occupazionale. Secondo un recente studio della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, infatti, le auto a gas potrebbero generare 66 mila posti di lavoro in più nel 2030.

(articolo pubblicato il 2 aprile 2015 su Tgcom24)

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, quarantena e tampone obbligatori per chi viene in Italia dal Regno Unito

Quarantena obbligatoria di 5 giorni con obbligo di tampone per chi arriva in Italia dal Regno Unito. Lo prevede un’ordinanza firmata dal ministro della Salute,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, dal 26 giugno via obbligo mascherine all’aperto

Anche la Spagna, come la Francia alcuni giorni fa, ha annunciato che a breve toglierà l’obbligo di mascherina all’aperto. A riferirlo il premier Pedro Sanchez,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, Trump: «Deciderò se ricandidarmi dopo elezioni midterm»

L’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è tornato a parlare non escludendo una sua ricandidatura nel 2024, ipotesi di cui si discute da tempo.…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Novara, sindacalista muore investito da un camion durante una manifestazione

Adil Belakhdim, 37 anni, coordinatore interregionale dei SiCobas, è morto questa mattina investito da un camion. L’episodio è avvenuto davanti ai cancelli della Lidl di…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia