Indice Pmi manifatturiero, l’Italia accelera | T-Mag | il magazine di Tecnè

Indice Pmi manifatturiero, l’Italia accelera

giovani_lavoroNonostante i dati sul lavoro non esaltanti e il rapporto dello Svimez che ha messo in luce una volta di più i ritardi del Mezzogiorno, l’attività economica dell’Italia prosegue nella sua risalita, confermando il momento più favorevole rispetto al recente passato.
L’indice Pmi manifatturiero (Purchasing Managers Index) dell’Italia rilevato da Markit è cresciuto ancora a luglio rispetto al livello di giugno, portandosi a 55,3 punti da 54,1, al ritmo più veloce in oltre quattro anni. Sopra i 50 punti l’indice sta a significare una fase espansiva (al di sotto di quella soglia si è invece in contrazione), che nel nostro caso dura ormai da sei mesi di fila.
Secondo gli analisti di Markit, il trend positivo dipende dal miglioramento della domanda interna (anche sul fronte degli investimenti, aspetto quest’ultimo da non trascurare) e dall’aumento degli ordini.
Per quanto riguarda l’Eurozona si osserva al contrario una lieve flessione, pur restando ampiamente in territorio positivo. L’indice Pmi manifatturiero per la zona euro è sceso a luglio, rispetto a giugno, da 52,5 a 52,4 punti. Ad ogni modo l’indice manifatturiero è in espansione da luglio 2013, nonostante la crisi ellenica (Atente ha registrato un valore negativo di 30,2 punti, ai minimi dal 1999).
Se il trend della produzione francese risulta essere in calo (a 49,6 punti da 50,7), continua a crescere quello della Germania anche se in maniera più moderata, salendo a 51,8 rispetto a 51,5 di giugno.
Al di fuori dell’Eurozona, è la Cina a segnare il calo più consistente. Il settore manifatturiero cinese, infatti, nel mese di luglio ha registrato i valori minimi da luglio 2011, attestandosi a 47,8 punti, al di sotto della quota 50. Secondo gli analisti ciò è dipeso soprattutto dal crollo dei mercati nelle ultime settimane. Per tornare in territorio positivo, dunque, molto dipenderà dall’efficacia delle misure adottate da Pechino.

(articolo pubblicato il 3 agosto 2015 su Tgcom24)

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Italia l’indice Rt è pari a 1,08

Nel periodo compreso tra i 4 e il 17 novembre 2020, l’indice di trasmissibilità Rt calcolato sui casi sintomatici è pari a 1,08. Lo rendono…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «Ci sono novità nella curva epidemiologica»

«Sono ore impegnative: eravamo a consulto con i nostri esperti per valutare la curva epidemiologica per valutare gli scenari prossimi futuri». Lo ha detto il…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Londra: accordo con UE ancora possibile

Il capo negoziatore dell’UE per la Brexit, Michel Barnier, sarà «in viaggio a Londra questa sera per continuare i colloqui con David Frost» in quanto…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Chi arriva a Fiumicino dagli Usa potrà sottoporsi a un test Covid per evitare la quarantena

Da dicembre, i passeggeri dei voli che arriveranno a Fiumicino da alcuni aeroporti degli Stati Uniti – quello di New York JKF, Newark e Atlanta…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia