Tablet: giù le spedizioni nel 2015 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Tablet: giù le spedizioni nel 2015

A bilanciare il mercato potrebbero essere i dispositivi 2-in-1 per i quali Idc stima una crescita del 86,5% entro la fine dell’anno

ipadEntro la fine del 2015 le spedizioni di tablet, inclusi i dispositivi 2-in-1, potrebbero scendere dell’ 8%, mettendo a segno un calo dopo il rallentamento già registrato nel corso dello scorso anno.
Alla fine del 2014, infatti, secondo Idc le vendite erano scese al +7,2% contro il +52,3% registrato a fine 2013. La causa potrebbe essere il lungo ciclo di vita dei singoli dispositivi. Mentre gli smartphone vengono solitamente sostituiti ogni due anni circa, nel caso dei tablet si parla almeno di quattro anni.
Entrando nel dettaglio, se da un lato i tablet di per se segneranno un calo, dall’altro i dispositivi 2-in-1 riporteranno una crescita dell’86,5% arrivando a spedire 14,7 milioni di unità entro fine anno.
Ovviamente si parla di volumi di vendita molto inferiori rispetto ai tablet tradizionali ma come spiega la stessa Idc attraverso i dati, sono dispositivi con un ampio margine di crescita. Il motivo? Rappresentano una più che valida alternativa, e più funzionale, dei classici tablet.
Secondo Gartner. entro il 2018, questa nuova generazione di dispositivi potrebbe arrivare a ritagliarsi una fetta pari al 32% dell’intero mercato dei tablet dando una scossa anche a quello dei Pc (i 2-in-1 sono definiti tali perché sono allo stesso tempo tablet e laptop, come il Surface di Microsoft o lo Yoga di Lenovo). Stando alle stime il mercato dei personal computer grazie all’avvento dei 2-in-1 potrebbe registrare a fine anno un +0,9% e un ulteriore +3,7% il prossimo anno.

(articolo pubblicato il 27 agosto su Tgcom24)

 

Scrivi una replica

News

Calcio, è morto Diego Armando Maradona

L’ex calciatore del Napoli e della nazionale argentina Diego Armando Maradona è morto a causa di un arresto cardiaco. Aveva 60 anni.…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Violenza sulle donne, Mattarella: «Contrastare ogni forma di sopraffazione, di imposizione e di abuso»

«Spezzare la catena della violenza contro le donne significa contrastare ogni forma di sopraffazione, di imposizione e di abuso». Così il presidente della Repubblica, Sergio…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «La scuola va riaperta appena possibile»

«La scuola va riaperta appena possibile». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo in occasione di una conferenza stampa a Palma di…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa-Iran, Rohani auspica «nuovo cammino»

L’amministrazione Biden dovrà «compensare le politiche sbagliate» di quella precedente. È l’auspicio del presidente iraniano, Hassan Rohani, secondo il quale solo in questo caso «Teheran…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia