+3,7% per il Pil statunitense nel secondo trimestre | T-Mag | il magazine di Tecnè

+3,7% per il Pil statunitense nel secondo trimestre

di Matteo Buttaroni

obama_prismLa seconda lettura, effettuata dal dipartimento del Commercio americano, ha confermato il crescente stato di salute della prima economia al mondo. Rispetto alla prima lettura, infatti, le stime sulla crescita economica nel secondo trimestre degli Stati Uniti sono addirittura migliorate.
Mentre le prime stime indicavano una crescita del Prodotto interno lordo pari al 2,3%, inferiore alle attese degli analisti che indicavano un +3,3%, la seconda lettura ha mostrato invece un +3,7%. Un dato in netto miglioramento anche rispetto al dato finale del primo trimestre: +0,6% (in prima lettura il dipartimento del Commercio aveva indicato un +0,2% e in seconda un -0,7%).
La rivisitazione del dato relativo al secondo trimestre è il risultato anche della crescita del 3,2% degli investimenti aziendali. Un indice che in prima lettura aveva deluso attestandosi ad un allarmante -0,6%.
Rispetto al bollettino precedente risultano migliori anche le performance delle spese per consumi salite al +3,1% dal +2,9% della prima lettura e dal +1,8% del periodo precedente. In rialzo anche le stime relative alle spese nelle costruzioni e nella manutenzione delle abitazioni: da un +6,6% si è passati al +7,8% della seconda lettura (in questo caso si rileva però un rallentamento rispetto al +10,1% del primo trimestre).
Guardando al commercio con l’estero, i dati indicano un +5,2% per le esportazioni, con un peso quasi nullo sul Pil (appena lo 0,23%) e un +2,8% per le importazioni.
Si attende ora, alla luce anche di quanto accaduto in Cina, la decisione della Fed. La banca centrale americana è, infatti, ormai da un po’ che non esclude un rialzo dei tassi di interesse e i dati sul Pil potrebbero convincere Janet Yellen a metter fine alla sua politica monetaria “accomodante” che vede tassi invariati allo 0,25% ormai dal 2008.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Italia l’indice Rt è pari a 1,08

Nel periodo compreso tra i 4 e il 17 novembre 2020, l’indice di trasmissibilità Rt calcolato sui casi sintomatici è pari a 1,08. Lo rendono…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «Ci sono novità nella curva epidemiologica»

«Sono ore impegnative: eravamo a consulto con i nostri esperti per valutare la curva epidemiologica per valutare gli scenari prossimi futuri». Lo ha detto il…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Londra: accordo con UE ancora possibile

Il capo negoziatore dell’UE per la Brexit, Michel Barnier, sarà «in viaggio a Londra questa sera per continuare i colloqui con David Frost» in quanto…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Chi arriva a Fiumicino dagli Usa potrà sottoporsi a un test Covid per evitare la quarantena

Da dicembre, i passeggeri dei voli che arriveranno a Fiumicino da alcuni aeroporti degli Stati Uniti – quello di New York JKF, Newark e Atlanta…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia