Immigrazione, Mattarella: “Occorre una gestione comune dell’Unione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Immigrazione, Mattarella: “Occorre una gestione comune dell’Unione”

Quello dei migranti è “un fenomeno epocale, con una dimensione ed un ritmo crescente, che richiede di essere governato non dai singoli Stati, che non sarebbero in condizione di farlo, ma da una gestione comune dell’Unione”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando a margine il colloquio con il suo omologo austriaco Heinz Fischer. “Occorre un’assunzione di responsabilità da parte dell’Unione”, ha detto il capo dello Stato.
Secondo Frontex, l’Agenzia europea per la gestione della cooperazione internazionale alle frontiere esterne degli Stati membri dell’Ue istituita nel 2004, oltre 500 mila migranti sono giunti alle frontiere dell’Unione europea nei primi otto mesi del 2015. Nell’intero 2014, invece, ne sono stati registrati circa 280 mila.

 

Scrivi una replica

News

Novara, sindacalista muore investito da un camion durante una manifestazione

Adil Belakhdim, 37 anni, coordinatore interregionale dei SiCobas, è morto questa mattina investito da un camion. L’episodio è avvenuto davanti ai cancelli della Lidl di…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, prima dose di vaccini a metà della popolazione

Il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, ha reso noto che una persona su due in Germania è stata somministrata una prima dose, e una…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, impennata di casi in Russia: 17mila in un giorno

Nelle ultime 24 la Russia ha registrato 17mila nuovi casi da coronavirus, facendo registrato il più alto numero giornaliero da febbraio. I morti, invece, hanno…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps- Ag.Entrate-Bankitalia: «8,9 miliardi alle imprese nel 2020»

Nel 2020, a sostegno di coloro che svolgono attività imprenditoriale, sommando i contributi dell’Inps e quelli dell’Agenzia delle Entrate, sono stati complessivamente erogati circa 8,9…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia