Consumi e turismo trainano la risalita del 2015 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Consumi e turismo trainano la risalita del 2015

carrelloNel corso del Meeting Confesercenti 2015, l’associazione di categoria ha presentato il Rapporto Macro sulle prospettive dell’Economia italiana 2015-2017, realizzato dal centro ricerche Ref, in cui avanza, tra le altre cose, le stime di crescita per l’anno in corso e per i due successivi.
Da un primo sguardo si nota subito come la Confesercenti sia più cauta rispetto al governo. Mentre il premier Matteo Renzi ha annunciato di voler alzare al +0,9% le stime di crescita del Pil per il 2015, spiegando di voler muovere al rialzo anche quelle per il 2016, la Confcommercio ha dimostrato di mantenersi più in linea con le varie istituzioni internazionali (come per esempio l’Ocse, il Fmi o la Commissione europea), avanzando un +0,8% per l’anno in corso e un +1% per il 2016 ed il 2017.
La ripresa leggermente più forte, che caratterizzerà il 2015, sarà in parte guidata dalla risalita dei consumi e dal turismo. I consumi delle famiglie italiane dovrebbero, infatti, crescere dello 0,8% a fine anno, dell’1,4% nel 2016 e dell’1,5% nell’anno a seguire, trainati, secondo lo studio, dal crollo dei prezzi del petrolio e dal bonus fiscale che ha interessato i redditi più bassi.
Per quanto riguarda il turismo, invece, la Confesercenti stima una crescita del 4% degli arrivi internazionali per l’anno in corso: una crescita che consentirà di superare la quota dei 50 milioni di arrivi, con un buon impatto anche sull’andamento dei consumi interni.
Nel Rapporto, la Confesercenti traccia anche un bilancio della crisi: tra il 2008 ed il 2015 il Pil pro capite è sceso di nove punti percentuali, mentre la produzione industriale è scesa del 18%, con un conseguente calo degli altri indicatori come ad esempio quello riportato dalle unità di lavoro: -7%. I consumi, a causa del calo del 10% del potere d’acquisto, sono invece scesi di sette punti percentuali.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 178,5 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 178.554.302. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Svezia, il Parlamento sfiducia il premier Lofven

Il primo ministro svedese, il socialdemocratico Stefan Lofven, è stato sfiduciato questa mattina in un voto in Parlamento: si tratta del primo nella storia politica…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bielorussia, Borrell: «Sanzioni a 86 persone e 4 compagnia»

«Stamani con i ministri degli Esteri dell’Unione europea avremo un incontro con la leader dell’opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya, che spiegherà la situazione nel Paese e…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, regionali flop: trionfano i gollisti. Male Le Pen e Macron

Nella prima giornata delle regionali in Francia, a trionfare sono i neogollistti di Les Republicains, vincitori del primo turno di ballottaggio con il 28,4% dei…

21 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia