La risposta delle Pmi alla crisi | T-Mag | il magazine di Tecnè

La risposta delle Pmi alla crisi

pmi_crisi economicaIn Italia, una piccola impresa su tre ha reagito alle difficoltà della crisi economica con l’innovazione. Una strategia che si è rivelata indovinata. Eccone i motivi.
Secondo un’indagine realizzata da Cna Produzione in collaborazione con il Centro Studi Cna su un campione di 732 imprese, una piccola impresa italiana su tre ha introdotto delle innovazioni per reagire alla crisi economica.
Crisi che ha avuto un impatto durissimo sulle imprese del nostro Paese, molte delle quali (71.570 imprese, secondo i più recenti dati Istat relativi al periodo compreso tra il 2008 e il 2012) sono state costrette a chiudere i battenti.
L’impatto della recessione è stato anche “asimmetrico”, sottolinea la Cna: del resto, alcuni settori dell’economia hanno pagato un prezzo più alto rispetto ad altri. Quali?L’edilizia (per Confartigianato, tra il 2012 e il 2015, nel comparto delle costruzioni sono stati persi 254.500 posti di lavoro) e il settore manifatturiero, che – ricorda l’indagine Cna – ha perso il 7,5% delle imprese e ha visto ridursi il proprio valore aggiunto del 17,5%.
La crisi economica ha costretto le micro e piccole imprese manifatturiere italiane a fare delle scelte. Secondo la Cna, ad esempio, il 67% ha adottato strategie difensive: oltre il 50% ha ridotto i costi di produzione, sacrificando gli investimenti, e poco meno del 17% ha provato a salvaguardare le capacità produttive.
Contemporaneamente, però, un terzo delle 732 imprese interpellate ha seguito un percorso diverso. Quello dell’innovazione. Il 10,5% delle imprese ha introdotto nuovi processi di produzione mentre il 22,5% ha deciso di offrire prodotti e servizi originali.
L’innovazione si è dimostrata una scelta azzeccata: tra le imprese, che hanno adottato una tattica difensiva, soltanto due imprese su cento hanno trovato nuove opportunità negli anni della crisi economica contro il 18% raggiunto tra le imprese che hanno innovato.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, quarantena e tampone obbligatori per chi viene in Italia dal Regno Unito

Quarantena obbligatoria di 5 giorni con obbligo di tampone per chi arriva in Italia dal Regno Unito. Lo prevede un’ordinanza firmata dal ministro della Salute,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, dal 26 giugno via obbligo mascherine all’aperto

Anche la Spagna, come la Francia alcuni giorni fa, ha annunciato che a breve toglierà l’obbligo di mascherina all’aperto. A riferirlo il premier Pedro Sanchez,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, Trump: «Deciderò se ricandidarmi dopo elezioni midterm»

L’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è tornato a parlare non escludendo una sua ricandidatura nel 2024, ipotesi di cui si discute da tempo.…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Novara, sindacalista muore investito da un camion durante una manifestazione

Adil Belakhdim, 37 anni, coordinatore interregionale dei SiCobas, è morto questa mattina investito da un camion. L’episodio è avvenuto davanti ai cancelli della Lidl di…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia