Sale la fiducia di consumatori e imprese | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sale la fiducia di consumatori e imprese

carrelloContinua a crescere la fiducia di consumatori e imprese. Ad agosto l’Istat ha infatti registrato un ulteriore aumento che fa si che l’indice si attesti ai livelli massimi degli ultimi due anni: quella delle imprese è infatti cresciuta di 3,4 punti, quella dei consumatori di 2,3 punti.
Secondo quanto rilevato dall’Istituto nazionale di statistica, infatti, l’indice che misura la fiducia dei consumatori settembre si è attestato a 112,7 punti, appunto il livello più alto mai registrato nell’ultimo biennio.
La crescita di settembre è legata a tutti gli aggregati: il clima economico è infatti passato dai 133,1 punti di agosto ai 143,2 di settembre, quello personale da 101,4 a 103,6, quello sul clima corrente è salito a 108 punti da 104, mentre quello futuro a 122 dai 117,7 di agosto.
Osservando le tavole dell’Istat si nota come siano migliorati anche i giudizi complessivi sulla situazione economica dell’Italia. Chi, in generale, pensa che la situazione del Paese sia migliorata, secondo le ultime rilevazioni, è il 20,1% del totale (contro il 15,9% del mese precedente), il 38,7% non indica cambiamenti rispetto al passato (in crescita dal 35,8% di agosto), mentre scende la quota di quanti indicano un peggioramento, netto o leggero che sia (al 41,2% dal 48,1%). In miglioramento anche le attese: il 40,9% pensa che la situazione dell’Italia migliorerà, un dato in crescita rispetto al 39,4% registrato ad agosto.
Sale anche la quota di quanti si aspettano un miglioramento dal mercato del lavoro: il 32,3% prevede infatti un calo della disoccupazione. Dato che ad agosto si attestava al 25,8% e al 19,2% nel settembre 2014.
Come anticipato anche l’indice che misura il clima di fiducia delle imprese ha toccato il valore più alto degli ultimi due anni: 106,2 punti dai 103,9 del mese precedente. Un miglioramento, anche in questo caso, legato a tutti i settori di attività economica: l’indice di fiducia delle imprese manifatturiere passa infatti da 102,7 a 104,2 punti, quello delle costruzioni da 119,5 a 123,3, quello dei servizi di mercato da 110 a 112,2 e quello delle imprese del commercio al dettaglio da 107,8 a 108,8 punti.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 177,1 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 177.124.860. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

17 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Hong Kong, arrestati dirigenti giornale Apple Daily

Il Dipartimento di sicurezza della polizia di Hong Kong ha fatto irruzione questa mattina negli uffici dell’Apple Daily, tabloid pro-democrazia del tycoon Jimmy Lai. Nel…

17 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cina: «Laboratorio di Wuhan merita premio per la pace»

«L’Istituto di Virologia di Wuhan, sempre al centro dei sospetti sull’origine del Covid-19, meriterebbe il Nobel per la Medicina». Lo ha detto il portavoce del…

17 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nigeria, anche Boko Haram conferma la morte del leader

Boko Haram, gruppo jihadista nigeriano, ha confermato la morte del proprio storico leader Abubakar Shekau deceduto in combattimento contro il gruppo rivale “Provincia occidentale dello…

17 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia