Crescono potere d’acquisto e spesa per consumi | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crescono potere d’acquisto e spesa per consumi

consumi2Alla scia dei vari indicatori che lasciano presupporre una ripresa economica, anche se lenta, del Paese si aggiunge anche quello relativo al reddito disponibile, al potere d’acquisto delle famiglie consumatrici e alla spesa per i consumi finali.
Secondo l’Istat, infatti, nel secondo trimestre del 2015 il reddito lordo disponibile sarebbe cresciuto dello 0,5% rispetto al primo trimestre e dell’1,3% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. Anche per l’intero semestre gennaio-giugno l’Istituto di statistica registra una crescita rispetto allo stesso periodo del 2014: +0,9%.
Considerando invece il reddito lordo disponibile in termini reali, ovvero tenendo conto dell’inflazione, il potere d’acquisto registra una crescita dello 0,2% sul trimestre precedente, dell’1,1% sullo stesso periodo dello scorso anno e dello 0,8% nel periodo gennaio-giugno 2015 sul medesimo del 2014.
Altra buona notizia giunge poi dalla spesa delle famiglie per i consumi finali. In questo caso l’istat rileva un +0,7% tra il primo e il secondo trimestre, un +0,8% sul secondo trimestre del 2014 e un +0,5% semestrale.
Osservando le serie storiche dell’Istat, e tenendo conto solo delle variazioni percentuali sul trimestre precedente, si nota come i dati evidenziati nell’ultima analisi sulla spesa per i consumi finali siano i migliori mai registrati dal terzo trimestre del 2012. Per quanto riguarda invece il confronto tendenziale, il dato del secondo trimestre, conferma la lenta ripresa degli ultimi trimestri: mentre tra il terzo trimestre del 2012 e il quarto del 2013 l’indicatore aveva sempre presentato variazioni negative, da inizio 2014 fino ad oggi il dato ha sempre mostrato un segno “più”. La variazione più notevole è stata registrata nel secondo trimestre del 2014, con un +0,9%, cui segue il +0,8% dell’ultima rilevazione.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Usa: meno di 40 mila casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato meno di 40mila casi nelle ultime 24 ore, stando al consueto bollettino della Johns Hopkins University, un dato che non…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Congo, ucciso magistrato che indagava su morte Attanasio

È stato ucciso in Congo il magistrato militare che indagava sull’agguato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia