Ue, Commissione europea: “Tra le pensionate il rischio povertà è maggiore” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ue, Commissione europea: “Tra le pensionate il rischio povertà è maggiore”

Tra le persone con più di 65 anni, le donne sono maggiormente esposte al rischio povertà rispetto agli uomini. Lo sostiene un’analisi della Commissione europea.
Complici le differenze salariali, che esistono tra uomini e donne fin dal primo giorno lavorativo, il rischio di povertà ed esclusione sociale è “profondamente più elevato” per le donne: il 4% in più per la fascia tra 65 e 74 anni e il 6% in più per quella sopra i 75, sostiene lo studio.
Ad incidere in modo determinante è il differenziale retributivo di genere – ovvero la differenza media tra la retribuzione oraria lorda di uomini e donne –, che è di poco superiore al 16% nell’Unione europea (dati Eurostat, l’Ufficio statistico dell’Ue). In pratica, una lavoratrice per poter ottenere un compenso uguale a quello di un collega uomo dovrebbe lavorare 59 giorni in più all’anno.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Usa: meno di 40 mila casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato meno di 40mila casi nelle ultime 24 ore, stando al consueto bollettino della Johns Hopkins University, un dato che non…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Congo, ucciso magistrato che indagava su morte Attanasio

È stato ucciso in Congo il magistrato militare che indagava sull’agguato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia