Greenpeace: settore eolico perde 4 mila posti di lavoro nel 2015 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Greenpeace: settore eolico perde 4 mila posti di lavoro nel 2015

Greenpeace ha pubblicato il rapporto Rinnovabili nel mirino relativo ai provvedimenti attuati dal governo Renzi a sfavore del fotovoltaico e dell’eolico. L’organizzazione non governativa dichiara che l’attuale governo è ostile alle fonti rinnovabili, un comportamento che ha fatto perdere circa 4 mila posti di lavoro nel 2015 solo nel settore eolico. Secondo i dati presentati da Greenpeace, nel 2012 erano 150 mila i nuovi impianti fotovoltaici entrati in esercizio, mentre nel 2014, anno di insediamento dell’attuale premier, i nuovi impianti entrati in funzione sono stati appena 722. Anche per l’occupazione nel settore delle energie rinnovabili le cose non vanno bene. Secondo lo studio redatto da Althesys, sempre per Greenpeace, in Italia si potrebbero garantire in questo settore oltre 100 mila posti di lavoro entro il 2030. Il rapporto cita anche il Fondo Monetario Internazionale secondo il quale l’Italia, nel 2014, si è classificata al nono posto in Europa per finanziamenti a combustibili fossili con 13,2 miliardi di dollari, dato in crescita rispetto ai 12,8 miliardi dell’anno precedente.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Italia l’indice Rt è pari a 1,08

Nel periodo compreso tra i 4 e il 17 novembre 2020, l’indice di trasmissibilità Rt calcolato sui casi sintomatici è pari a 1,08. Lo rendono…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «Ci sono novità nella curva epidemiologica»

«Sono ore impegnative: eravamo a consulto con i nostri esperti per valutare la curva epidemiologica per valutare gli scenari prossimi futuri». Lo ha detto il…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Londra: accordo con UE ancora possibile

Il capo negoziatore dell’UE per la Brexit, Michel Barnier, sarà «in viaggio a Londra questa sera per continuare i colloqui con David Frost» in quanto…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Chi arriva a Fiumicino dagli Usa potrà sottoporsi a un test Covid per evitare la quarantena

Da dicembre, i passeggeri dei voli che arriveranno a Fiumicino da alcuni aeroporti degli Stati Uniti – quello di New York JKF, Newark e Atlanta…

27 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia