Israele, Yaalon si è dimesso dalla carica di ministro della Difesa | T-Mag | il magazine di Tecnè

Israele, Yaalon si è dimesso dalla carica di ministro della Difesa

Moshe Yaalon – 65 anni – si è formalmente dimesso dalla carica di ministro della difesa israeliano. Lo ha annunciato lui stesso attraverso un post pubblicato su Facebook: “Ho informato il primo ministro questa mattina che, a seguito delle sue recenti azioni e sviluppi e alla luce della sua mancanza di fiducia in me, ho rassegnato le mie dimissioni”. Secondo quanto si apprende, Yaalon si dimetterà anche dal Knesset – ovvero il parlamento israeliano – e si ritirerà dalla vita politica. Mercoledì 18 maggio 2016, il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha allargato la maggioranza di governo con il partito di Avigdor Lieberman, affidandogli proprio la responsabilità della difesa.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, rinviato il viaggio a Pechino del segretario di Stato Blinken

Il viaggio a Pechino del segretario di Stato statunitense, Antony Blinken, è stato posticipato. Lo riporta l’agenzia Bloomberg, sottolineando che il rinvio è stato deciso…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Michel: «L’Ucraina è l’Europa e l’Europa è Ucraina»

«L’Ucraina è l’Europa e l’Europa è l’Ucraina. Non siamo intimiditi dal Cremlino e non lo saremo». Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, intervenendo…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «L’Ue sosterrà il nostro piano di pace»

«Nel corso dei nostri negoziati oggi abbiamo discusso l’attuazione del nostro piano di pace, che l’Ue sosterrà, perché è l’unico progetto comprensivo per recuperare l’architettura…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Donbass non ancora protetto, operazione speciale continua»

«Il Donbass non è ancora completamente protetto, quindi l’operazione militare speciale continua». A ribadirlo è stato il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, secondo quanto riferito…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia