Stati Uniti, la Federal Reserve lascia i tassi di interesse invariati | T-Mag | il magazine di Tecnè

Stati Uniti, la Federal Reserve lascia i tassi di interesse invariati

Mercoledì 15 giugno 2016, la Federal Reserve (FED) – ovvero la banca centrale degli Stati Uniti d’America – ha lasciato i tassi di interesse invariati all’interno di una forbice compresa tra lo 0,25 e lo 0,50%.
Per la quarta volta consecutiva, la FED ha deciso di non intervenire sui tassi di interesse, dopo averli alzati – per la prima volta dal 2006 – lo scorso 16 dicembre 2015. Fino a quel giorno, i tassi erano rimasti fermi al minimo storico pari allo 0-0,25% dal dicembre 2008.

 

Scrivi una replica

News

Gli smartphone più venduti in Europa sono Xiaomi, superata la Samsung

Il produttore cinese di smartphone Xiaomi, dopo aver superato le vendite di Apple, ha battuto anche Samsung, divenendo il marchio più venduto in Europa. A…

5 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaccini, la Commissione Ue firma accordo per fornitura di Novavax

La Commissione europea ha reso noto di aver firmato un accordo per la forinntura di cento milioni di dosi, più 100 milioni come opzione aggiuntiva,…

4 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, indice PMI composito a 60.2 punti

L’attività economica dell’Eurozona è aumentata al tasso più veloce in poco più di 15 anni durante il mese di luglio, con una forte crescita della…

4 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coldiretti: incendi triplicati nell’estate 2021. Danni per milioni di euro

Grandi incendi triplicati in Italia (+203%) nell’estate 2021 con danni per milioni di euro all’ambiente, all’economia, al lavoro e al turismo. E’ quanto emerge dall’analisi…

4 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia