Trasporti, Delrio: “In questo Paese non è mai stata fatta la cura del ferro” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Trasporti, Delrio: “In questo Paese non è mai stata fatta la cura del ferro”

“Purtroppo in questo Paese non è mai stata fatta la cura del ferro, quando bisogna tenere conto che ci sono oltre 5 milioni di persone che lavorano e si spostano per motivi di studio studio su linee regionali”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, nella sua informativa alla Camera sullo scontro tra due treni in Puglia, avvenuto martedì mattina e che ha causato la morte di almeno 23 persone. “Ma con questo governo c’è stata un’inversione di tendenza netta rispetto al passato ed abbiamo destinato diversi miliardi al trasporto ferroviario regionale”. Nel corso del suo intervento, Delrio ha annunciato che l’esecutivo ha deciso di stanziare ulteriori 1,8 miliardi di investimenti per le reti regionali non di competenza nazionale.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, vaccino AstraZeneca anche per gli over 65

Il vaccino AstraZeneca potrà essere somministrato anche alle persone con più di 65 anni. A renderlo noto è il ministero della Salute con una circolare…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Nuova Zelanda vaccino Pzifer per tutta la popolazione

La premier della Nuova Zelanda, Jacinda Ardern, ha reso noto di aver acquistato dosi di vaccino Pzifer per tutta la popolazione.…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre il 40% dei residenti di Mosca ha gli anticorpi

Il sindaco di Mosca, Anastasia Rakova, ha reso noto che oltre il 40% dei cittadini della Capitale russa ha gli anticorpi contro il coronavirus.…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Papa lascia Baghdad: “L’Iraq rimarrà sempre nel mio cuore”

<<L’Iraq rimarrà sempre nel mio cuore>>. Lo ha affermato il Papa di ritorno dal suo storico viaggio in Iraq, dove il Pontefice ha inviato a…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia