La ripresa dei consumi è ancora lontana | T-Mag | il magazine di Tecnè

La ripresa dei consumi è ancora lontana

spesa_consumi_famiglieGli ultimi dati dell’ISTAT certificano che la ripresa dei consumi registrata lo scorso anno non si è ancora stabilizzata.
Secondo l’ISTAT, a maggio le vendite al dettaglio sono aumentate tanto in valore (+0,3%) quanto in volume (+0,2%) su base mensile. Su base annua, il discorso prende una piega diversa: rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, le vendite al dettaglio sono diminuite sia in valore (-1,3%) che in volume (-1,8%).
La diminuzione su base annua ha interessato ogni forma distributiva (grandi e piccole superfici) e quasi tutte le categorie merceologiche – particolarmente significativo il calo registrato per i prodotti alimentari – , fatta eccezione per i gioielli (+0,2%) e i prodotti farmaceutici (+2%).
Commentando i dati dell’ISTAT, Confcommercio osserva che la ripresa statistica registrata recentemente non si è ancora tradotta in una crescita “diffusa e robusta”, mentre l’incertezza che caratterizza il quadro internazionale contribuisce a ridurre “pericolosamente” la propensione al consumo delle famiglie italiane.
A risentire negativamente di un’eventuale riduzione dei consumi sarebbero gli esercizi commerciali che negli ultimi anni hanno vissuto momenti difficili.
La crisi economica ha costretto i consumatori italiani a molte rinunce – Confesercenti sottolinea che tra il 2011 ed il 2015 la spesa delle famiglie in alimentari è passata da oltre 141 miliardi a circa 132 – che hanno avuto ripercussioni sulle attività commerciali, presenti nei centri storici e nelle periferie delle città italiane, molte delle quali sono state costrette alla chiusura.
Secondo l’Osservatorio Confesercenti, negli ultimi cinque anni, ogni giorno mediamente hanno aperto 114 attività commerciali e pubblici esercizi mentre 190 hanno chiuso, per un saldo giornaliero negativo di 76 attività.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 45,1 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 45.179.529. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Attentato Nizza, gruppo tunisino rivendica attacco

La procura antiterrorismo di Tunisi ha aperto un’inchiesta dopo che un sedicente gruppo terroristico “Al Mahdi nel sud della Tunisia” ha rivendicato, tramite un post…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, impennata di contagi in Svizzera: 9mila nelle ultime 24 ore

La Svizzera nelle ultime 24 ore ha registrato oltre 9mila nuovi casi e 52 decessi. A riferirlo sono state le autorità sanitarie alle prese con…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, la Francia torna in lockdown

La Francia è tornata in lockdown, ma a differenza di quello primaverile, questa volta rimarranno aperte le scuole, gli uffici, le fabbriche e tutto il…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia