Cresce lʼincidenza delle imprese del Sud | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cresce lʼincidenza delle imprese del Sud

sudTra aprile e giugno 2016 le aziende iscritte nel Registro delle imprese delle Camere di Commercio sono aumentate di 38mila unità, una buona parte delle quali – il 38,1%, pari a 14.500 unità – è residente nel Sud del Paese.
Un risultato che, osserva UnionCamere, evidenzia la crescente partecipazione dell’imprenditoria meridionale al saldo nazionale degli ultimi anni: dal 2008 ad oggi, la quota del saldo nazionale delle imprese meridionali è aumentata, passando dal 29% al 38,1% del secondo trimestre di quest’anno.
Il dato non deve trarre in inganno, però: secondo gli imprenditori italiani, il Sud presenta ancora molte criticità. Un’indagine della SVIMEZ, l’Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, condotta su un campione di 225 imprese che impiegano almeno 20 addetti, osserva che diversi fattori – servizi di trasporto inefficienti, criminalità organizzata… – giocano a sfavore delle regioni meridionali, che vengono percepite come un luogo meno ideale rispetto alle quelle settentrionali – secondo lo SVIMEZ, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto sono le regioni ‘preferite’ dagli imprenditori – dove poter aprire un’attività.
Le imprese meridionali offrono un contributo importante anche sul fronte occupazionale, naturalmente. UnionCamere osserva che il Mezzogiorno è stato “determinante” per la crescita del lavoro dipendente nel commercio – 38mila i posti di lavoro in più, pari al 59% dell’incremento complessivo nei cinque anni – e nei servizi alla persona, in cui con 6mila addetti dipendenti in più hanno determinato il 54% della crescita totale del periodo.

 

Scrivi una replica

News

Israele, no della Knesset alla creazione di uno Stato palestinese

Dalla Knesset è arrivato l’ok alla risoluzione che respinge la possibilità di creazione di uno Stato palestinese. «Non c’è pace né sicurezza per nessuno senza…

18 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Russia mai stata minaccia per nessuno nell’UE»

«La Russia non è mai stata una minaccia per nessuno all’interno dell’Unione europea e in Ucraina stiamo difendendo semplicemente i nostri interessi in una situazione…

18 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Onu: Entro 60 anni la popolazione mondiale raggiungerà i 10,3 miliardi di persone

Entro 60 anni, la popolazione globale toccherà il picco, passando dagli attuali 8,2 miliardi di persone a 10,3 miliardi. Lo sostiene l’ultimo rapporto “World Population…

18 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Energia, le rinnovabili hanno superato le fonti fossili

Nel primo semestre del 2024, in Italia, la produzione elettrica da fonti rinnovabili è cresciuta del 27,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, superando la…

18 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia